– FIORANO – APPRENSIONE e disagi ieri in via Silvio Pellico a causa della rottura di una tubatura idrica. Sono almeno 100 le famiglie rimaste senz’acqua per tutta la mattina, almeno fino a mezzogiorno. L’infiltrazione ha tra l’altro provocato il cedimento di una parte della strada. Tanto che lungo la via era...

– FIORANO –

APPRENSIONE e disagi ieri in via Silvio Pellico a causa della rottura di una tubatura idrica. Sono almeno 100 le famiglie rimaste senz’acqua per tutta la mattina, almeno fino a mezzogiorno. L’infiltrazione ha tra l’altro provocato il cedimento di una parte della strada. Tanto che lungo la via era parcheggiato un autocarro di una ditta che lavora in appalto per conto di Hera (in sosta in prossimità del cantiere per lo scavo idrico): una ruota dell’autocarro durante la notte è addirittura sprofondata per metà sotto la carreggiata. Inizialmente si era sparsa la voce che fosse stato proprio il cedimento della strada e il camion con il suo peso a provocare la rottura della condotta. In realtà da Hera fanno sapere che la rottura del tubo è stata la causa del piccolo smottamento e non l’effetto.

SUL posto è giunta una pattuglia della polizia municipale allertata da un cittadino che di prima mattina si era accorto di una notevole perdita di acqua che saliva dal manto stradale, una piccola inondazione non determinata dalla pioggia. «Abito di fronte al punto in cui il camion è sprofondato – racconta il residente – e alle sette mi sono allarmato perché non c’era l’acqua. Ho due disabili in casa, mio figlio e mio padre, che necessitano di costanti e quotidiani lavaggi: questa situazione mi ha creato forti disagi e quando ho chiamato Hera mi hanno detto che sarebbero riusciti a riparare il guasto e ripristinare l’erogazione dell’acqua solo nel primo pomeriggio». La situazione nel pomeriggio è progressivamente tornata alla normalità.

Gianpaolo Annese