La presentazione del progetto
La presentazione del progetto
Modena, 25 novembre 2021 - « So lo insieme si può superare la discriminazione ". È stato presentato stamattina lo sportello Arcobaleno contro le discriminazioni di ogni tipo in qualsiasi contesto.
Lo sportello è attivo il primo e terzo giovedì di ogni mese dalle ore 16 alle ore 19, a partire da giovedì 2 dicembre alla Camera del Lavoro di Modena (piazza Cittadella, 36). Lo sportello Arcobaleno è un servizio offerto dalla Cgil Modena di consulenza aperta a tutti e non occorre appuntamento. Per informazioni scrivere a sportelloarcobaleno.modena@er.cgil.it .
Non a caso è stata scelta la data del 25 novembre per inaugurare lo sportello, coincidendo con la giornata mondiale contro la violenza sulle donne e a pochi giorni dal Tdor, il Giorno in Ricordo delle Vittime di Transfobia. A presentare lo sportello Daniele Dieci, segretario Cgil Modena, Manuela Gozzi, responsabile politiche di genere Cgil Modena, Manuela Macario, responsabile politiche del lavoro e marginalità Arcigay nazionale e Francesco Donini, presidente Arcigay-Matthew Shepard Modena. L’obiettivo dello sportello Arcobaleno, spiega la Cgil, è proprio quello di fornire sostegno per chiunque abbia subito episodi o sistematiche vessazioni di discriminazione di qualsiasi tipologia, ad esempio su base di genere, orientamento sessuale, identità di genere o disabilità. La discriminazione può riferirsi al contesto lavorativo, scolastico, familiare o sociale in senso ampio.
Un punto di riferimento e di primo ascolto facilitato , in cui sentirsi in piena libertà di esprimersi, trovare uno spazio di confronto e avere un orientamento rispetto alle risorse e alle opportunità di aiuto che possono essere messe in campo per risolvere al meglio la propria situazione problematica.