Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2021
18 mag 2021

Stefano Milani morto soffocato da un pezzo di carne, tragedia a Pavullo

L'imprenditore agricolo, 34 anni, si trovava a Barberino per una gara di pesca. La tragedia al ristorante, mentre mangiava una fiorentina

18 mag 2021
Stefano Milani gestiva il ristorante Lago Ponte Vecchio a Olina di Pavullo
Stefano Milani gestiva il ristorante Lago Ponte Vecchio a Olina di Pavullo
Stefano Milani gestiva il ristorante Lago Ponte Vecchio a Olina di Pavullo
Stefano Milani gestiva il ristorante Lago Ponte Vecchio a Olina di Pavullo

Pavullo (Modena), 18 maggio 2021 -  Era partito la mattina presto, domenica per raggiungere Barberino del Mugello dove era atteso per una gara di pesca; la sua passione oltre a quella della ristorazione. Dopo di che, a competizione finita insieme agli amici si era trasferito in un ristorante poco distante dai laghetti per pranzare all’insegna del piatto più tipico: la fiorentina e per festeggiare qualche vittoria. Per cause ancora in corso di accertamento, proprio mentre mangiava in compagnia degli amici ha iniziato a tossire sempre più forte, facendo capire a chi gli era accanto di non riuscire a respirare.

Sarebbe morto soffocato da un pezzo di carne Stefano Milani, 34 anni , imprenditore agricolo molto conosciuto a Olina di Pavullo. La famiglia Milani gestisce infatti il noto ristorante ‘Lago Ponte Vecchio’ di Olina: un locale con laghetto per pesca sportiva, situato proprio a fianco dello storico ponte di Olina dove il giovane era cresciuto e apprezzatissimo sia dai turisti che dai tanti modenesi che durante l’estate raggiungono le località appenniniche. Tantissimi infatti i messaggi di cordoglio che ieri hanno riempito i profili social dei familiari del giovane pavullese.

La salma di Stefano Milani si trova attualmente in Toscana : è stato disposto infatti sul corpo del giovane imprenditore l’esame autoptico al fine di stabilire le esatte cause del decesso anche se pare che il 34enne sia rimasto appunto soffocato da un boccone di carne. Sul posto sono accorsi subito i sanitari del 118, chiamati dagli amici del 34enne ma purtroppo ogni tentativo di rianimare Stefano Milani è risultato vano. Il giovane, come detto si trovava in Toscana per una gara di pesca: era socio dell’ASD Lago Azzurro di Baiso. La società lo ricorda sui social: ‘Annunciamo con dolore la prematura dipartita del caro socio Stefano Milani. Millo era spontaneo. Millo era un sorriso. Millo era un amico. Mancherai a tutti quanti. Un ultimo saluto dai tuoi soci e amici pescatori’ scrivono appunto sulla pagina Facebook. Alcuni amici, nel fare le condoglianze alla famiglia, conosciuta e apprezzatissima in paese affermano: ‘Ieri, (domenica ndr) – si legge sul post - in ogni singolo istante abbiamo lottato insieme a te... ci abbiamo provato... buon viaggio’.

v. r.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?