Su strada Canaletto nord all’incrocio con viale delle Nazioni verrà presto realizzata una rotatoria per moderare il traffico e aumentare la sicurezza. Sono partite, infatti, le procedure per l’aggiudicazione dei lavori di realizzazione dell’infrastruttura e di messa in sicurezza anche dell’incrocio tra strada Canaletto nord e strada Canaletto centro, che potranno essere affidati dopo l’aggiudicazione e gli opportuni controlli intorno all’inizio della prossima estate, con conclusione dei lavori entro fine 2020. L’opera, finanziata dalla Provincia...

Su strada Canaletto nord all’incrocio con viale delle Nazioni verrà presto realizzata una rotatoria per moderare il traffico e aumentare la sicurezza.

Sono partite, infatti, le procedure per l’aggiudicazione dei lavori di realizzazione dell’infrastruttura e di messa in sicurezza anche dell’incrocio tra strada Canaletto nord e strada Canaletto centro, che potranno essere affidati dopo l’aggiudicazione e gli opportuni controlli intorno all’inizio della prossima estate, con conclusione dei lavori entro fine 2020.

L’opera, finanziata dalla Provincia per un valore complessivo di 800 mila euro e il cui progetto esecutivo è stato approvato dalla Giunta comunale di Modena lo scorso giugno, vede la direzione lavori a cura del settore Lavori Pubblici del Comune.

Obiettivo principale dell’intervento è la moderazione del traffico, con un più fluido smaltimento dei mezzi in transito, una riduzione della velocità, un miglioramento della sicurezza agli incroci e una riduzione delle emissioni gassose di scarico degli autoveicoli e dell’inquinamento acustico.

La rotatoria, a tre innesti, avrà un diametro di circa 40 metri, un anello carrabile di 7 metri di larghezza e un’isola centrale non sormontabile allestita a verde. Per la pavimentazione del manto stradale sarà impiegato un tappeto di usura volto ad aumentare la sicurezza stradale. È prevista l’installazione di marker ottici a led sequenziali sull’anello dell’isola centrale e, lungo strada Canaletto, di due preavvisi di rotatoria con impianto a led e funzionamento lampeggiante a pannelli fotovoltaici. Sarà inoltre rimosso il guard rail esistente sul lato est di strada Canaletto prima e dopo l’incrocio con viale delle Nazioni, che verrà sostituito con una nuova barriera in acciaio. Verrà anche rifatto l’impianto di illuminazione pubblica a servizio della nuova rotatoria e sarà migliorata l’area di manovra della piazzola dei bus di linea presente a sud dell’infrastruttura.

Su strada Canaletto centro sarà costruita un’isola spartitraffico che impedisca le manovre a sinistra in direzione dell’intersezione e verrà rifatta la segnaletica stradale orizzontale, così come su di un tratto di via Canaletto nord.

Nei giorni scorsi abbiamo dato conto anche di altri interventi che vanno sempre nella direzione di dare maggiore fluidità alla circolazione: tra questi le due rotatorie in programma su via Emilia est agli incroci con via Fusco e via Caduti sul lavoro; altre due rotonde su via Divisione Acqui, che rientrano nel progetto di riqualificazione della galleria commerciale dei Portali; la rotatoria in corso di completamento, ma già attiva da un paio di mesi, tra le vie Morane-Liguria-Toscana. E ancora la rotatoria appena entrata in funzione tra le vie dello Zodiaco nord e sud, Massolo e del Capricorno.