Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Suoni d’ancia, musica corale e note barocche

Arriva il weekend, e Modena si accende di musica. Oltre alla performance multimediale di Klaus Obermaier (domani sera per "L’Altro suono" al teatro Comunale), sbocciano appuntamenti ovunque. Eccone un panorama. Alla chiesa del Voto, per esempio, oggi alle 18 il concerto "Suoni d’ancia" – proposto dalla Cappella musicale del Duomo – vedrà protagonista Christoph Hartmann, oboe dei Berliner Philharmoniker, insieme a Giulia Baruffaldi, Orfeo Manfredi, Rebecca Roda, Stefania Abondio e Giovanni Fergnani, suoi allievi del corso di perfezionamento tenuto a Parma: verranno eseguite anche le variazioni di Beethoven sul tema mozartiano "Là di darem la mano".

Stasera alle 21, all’Hangar Rosso Tiepido di via Emilia est, gli Amici della musica presentano "Risentimento Barocco", ovvero un gioco di richiami e riletture fra la poesia di Gian Giacomo Cavalli, umanista del Seicento e la musica di compositori coevi e di oggi, con vivaci rimani fra epoche e linguaggi. Alla ribalta l’Ensemble Conductus, diretto da Marcello Fera.

Sarà anche un weekend... corale, con alcuni concerti delle nostre più apprezzate formazioni vocali. Stasera alle 20.30 nella chiesa di Sant’Agostino la corale Evaristo Pancaldi, diretta da Luca Colombini, propone "Maggio, musica e spiritualità" con un percorso fra brani di Rossini, Mascagni, Rutter o Andrew Lloyd Webber ("Pie Jesu"). Alla corale si uniranno le voci dei soprani Maria Takahashi e Angelica Milito. Ad accompagnarli sarà il Quartetto Art Ensemble, con Paolo Fantino ed Elena Fratto, violini, Filippo Chieli, viola, Antonio Braidi, violoncello, Giancarlo Patris, contrabbasso, Patrizia Vezzelli, flauto, Stefano Mari, oboe, Elisabeth Milito, arpa, e Simone Guaitoli, pianoforte.

Domani alle 16, poi, nel chiostro di San Pietro il coro San Lazzaro presenterà "’Na sera e maggio", in cui l’anima folk del gruppo si apre al risveglio della natura, all’amicizia e all’amore: verranno proposti brani popolari del repertorio italiano, con un messaggio di serenità e di pace. Ad accompagnare il coro Giorgio Avanzi alla fisarmonica e Simone Guaitoli alla tastiera, con letture di brani e poesie a cura di Franca Lovino.

s. m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?