Un’immagine del film ’Un divano a Tunisi’ di Manele Labidi Labbè
Un’immagine del film ’Un divano a Tunisi’ di Manele Labidi Labbè
Anteprime, prime visioni, presentazioni con i registi e il meglio del cinema italiano e internazionale sono gli ingredienti chiave della seconda parte della programmazione del SuperCinema Estivo di Modena, da domani al 31 luglio. Prima arena ad aprire in regione, in queste settimane ha avuto una media di 300 spettatori a serata, che con la platea ridotta dalle attuali normative significa una sala quasi sempre a capienza massima. Un inizio positivo che si chiude stasera con la proiezione di ‘Alice e il...

Anteprime, prime visioni, presentazioni con i registi e il meglio del cinema italiano e internazionale sono gli ingredienti chiave della seconda parte della programmazione del SuperCinema Estivo di Modena, da domani al 31 luglio. Prima arena ad aprire in regione, in queste settimane ha avuto una media di 300 spettatori a serata, che con la platea ridotta dalle attuali normative significa una sala quasi sempre a capienza massima. Un inizio positivo che si chiude stasera con la proiezione di ‘Alice e il sindaco’ di Nicolas Pariser, alle 21.30.

"Il pubblico ha risposto con slancio, correttezza e disponibilità alla riapertura - spiega Greta Barbolini, presidente dell’associazione SuperCinema Estivo -. Con la seconda parte assecondiamo la voglia di cinema e di estate dei modenesi, forti dei risultati del periodo di prova, portando a sei le serate di apertura e presentando tre film in assoluta prima visione". Tra le novità di luglio la presenza in sala dei registi Ginevra Elkann, al suo debutto con ‘Magari’ (venerdì 10 luglio) e Stefano Cipani con ‘Mio fratello rincorre i dinosauri’ (in programma il 17). E ancora, le anteprime assolute di ‘Il meglio deve ancora venire’ di Alexandre de La Patelliere e Matthieu Delaporte (il 21); ‘Un divano a Tunisi’ di Manele Labidi Labbè (il 25) e la prima visione de ‘Il delitto Mattarella’ di Aurelio Grimaldi (il 29), che fa parte della rassegna ‘Accadde domani: un anno di cinema italiano’, che presenta alcuni dei film italiani più interessanti della passata stagione, come ‘Hammamet’ di Gianni Amelio e ‘Gli anni più belli’ di Gabriele Muccino (rispettivamente il 7 e il 19 luglio). Non mancheranno opere internazionali come ‘Jojo Rabbit’ di Taika Waititi, ‘Un giorno di pioggia a New York’ di Woody Allen (il 24 e il 26) e le repliche di cult come ‘Joker’ di Todd Phillips (il 18). Ma anche ‘Parasite’ di Bong Joon-ho (il 28) e ‘C’era una volta a… Holywood’ di Quentin Tarantino (il 13), che hanno segnato il tutto esaurito alla prima proiezione.

Nel rispetto delle attuali linee guida per contenere la diffusione del Covid-19, si potranno acquistare i biglietti online, le sedute saranno numerate e sarà obbligatorio indossare la mascherina per accedere in sala ed evitare assembramenti. Specifiche istruzioni saranno messe a disposizione in sala. Per la seconda tranche di programma il SuperCinema Estivo sarà aperto nelle serate di lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica. Il programma completo è consultabile sulla pagina Facebook SuperCinema Estivo Modena e sul sito www.arcimodena.org.