Terrorismo, espulso un 28enne tunisino detenuto a Modena (Foto di repertorio Cusa)
Terrorismo, espulso un 28enne tunisino detenuto a Modena (Foto di repertorio Cusa)

Modena, 12 ottobre 2018 – Frasi inneggianti all’Isis, il rifiuto di rientrare in cella e un’aggressione agli agenti di polizia penitenziaria. E’ il curriculum del 28enne tunisino detenuto nel carcere di Modena, che è stato espulso insieme con altri due stranieri perché “a rischio radicalizzazione”.

Lo rende noto il Ministero dell’Interno: “Dopo l’espulsione dell’Imam indiziato come uno dei responsabili di un’aggressione contro l’onorevole Daniela Santanchè, sono stati individuati e rimpatriati tre cittadini stranieri ritenuti contigui ad ambienti dell’estremismo islamico e pericolosi per la sicurezza dello Stato”.

Il 28enne tunisino era rinchiuso nel carcere di Modena per reati contro il patrimonio e droga.