SI TERRÀ OGGI, all’interno del somplesso San Paolo (in via Selmi 67) la ‘Festa dell’acqua’, tradizionale appuntamento che era originariamente in programma al parco Ferrari lo scorso 19 maggio, ma che è stato appunto rinviato a causa del maltempo. Dalle 15.30 e fino alle 19 si potranno visitare le mostre degli elaborati realizzati dagli...

SI TERRÀ OGGI, all’interno del somplesso San Paolo (in via Selmi 67) la ‘Festa dell’acqua’, tradizionale appuntamento che era originariamente in programma al parco Ferrari lo scorso 19 maggio, ma che è stato appunto rinviato a causa del maltempo. Dalle 15.30 e fino alle 19 si potranno visitare le mostre degli elaborati realizzati dagli studenti, trovare punti informativi sulla qualità dell’acqua e sulle buone pratiche per diminuire gli sprechi, banchetti delle associazioni di volontariato, mentre i bambini potranno partecipare ai laboratori pratici pensati per loro. In programma anche, alle 18, le premiazioni delle scuole che hanno partecipato al bando Musa scuola sul tema ‘Ambiente e salute’, e delle prime due classi classificate del concorso ‘Siamo nati per camminare e vivere in modo sostenibile’ che si è svolto tra marzo e aprile. Nello stand del gruppo Hera si potranno scoprire tutti i vantaggi del consumare acqua del rubinetto come scelta comoda, sana e amica dell’ambiente, e ritirare un utile gadget. La Festa dell’acqua è collegata a ‘Modena città d’acqua’, un fine settimana di iniziative promosso dai Musei civici, in collaborazione con Hera e il Musa, dedicato al rapporto fra la città e le acque che propone un itinerario, organizzato da Free walking tour, alla scoperta dei canali che scorrono sotto le strade cittadine. La passeggiata urbana si svolgerà in più turni, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 e costa 8 euro gratis fino a 12 anni. Per partecipare è necessario prenotarsi (tel. 335 1627175; info@samesametravels.com). Giunta alla sedicesima edizione, la Festa dell’acqua ‘Ho sete di sapere’, è organizzata dal Comune, assessorato all’Ambiente e Multicentro ambiente e salute (Musa), e dal gruppo Hera.