Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Torna la Lambruscolonga: tre percorsi tra gusto e solidarietà

La diciassettesima edizione si terrà il 6 maggio con partenza da Calle di Luca

Balestrazzi e Bardelli
Balestrazzi e Bardelli
Balestrazzi e Bardelli

Ieri mattina la sala di Rappresentanza del Comune è stata trasformata in una allegra enoteca per la presentazione dell’edizione numero 17 della Lambruscolonga che si terrà venerdì 6 maggio dalle 19. Gli organizzatori dell’evento che propone percorsi enogastronomici con al centro il lambrusco hanno spiegato che quest’anno ci sono tre diversi ’tour’ chiamati con termini dialettali "Braghér", "Ciocapiàt" e "Dagdalgas", nomi che richiamano le frasi delle t-shirt in cotone di uno dei partner dell’iniziativa (Hope Disorder, cui si associano anche Bper Banca, Alcar Uno e Laboratorio Test). "Le cantine alla Lambruscolonga – spiega l’ideatore Alessio Bardelli – sono tantissime e di alta qualità, provenienti da Modena, Mantova, Reggio. Il tour in centro dove si può bere un bicchiere associato a uno stuzzichino prevede soste presso nomi storici della enogastronomia e tante giovani realtà. La Lambruscolonga è l’unica manifestazione che porta direttamente i produttori dei lambruschi nei locali del centro con il fine di far assaggiare i propri vini. Come ogni anno il punto di partenza è in calle di Luca dove i primi 500 partecipanti riceveranno il calice marchiato Consorzio di tutela del lambrusco". Insieme al divertimento ci sono finalità benefiche come ricordano le altre organizzatrici, le giornaliste Valentina Reggiani e Annalisa Servadei: "Eravamo indecisi se fare la manifestazione visto il terribile periodo della guerra in Ucraina, seguito al covid. Non dimentichiamo la solidarietà e parte del ricavato dalla vendita dei biglietti andrà per opere di aiuto a favore dell’Ucraina organizzate dalla associazione Frates Mutinae. Sensibilizzeremo anche su una malattia, l’endometriosi, che colpisce molte donne". Sul tema sabato 7 maggio alle 18 a partire da Calle di Luca ci sarà una camminata con medici, politici e Vania Vento, presidente della associazione ’La voce di una è la voce di tutte’ e nella occasione Reggiani presenterà il suo libro "Dentro di me - storie di dolore e rinascita". All’evento è presente anche l’acqua "Wother" contenuta in innovativi brick. Ieri alla presentazione anche l’assessore comunale Anna Maria Vandelli, il presidente di Confesercenti Mauro Rossi e collegata l’onorevole Stefania Ascari.

Informazioni. I biglietti sono acquistabili sul sito lambruscheriamodena.it a 19, 23 e 21 euro e presso la Lambruscheria di Calle di Luca 16 ogni giorno dalle 18 alle 22. Si raccomanda di bere responsabilmente e possibilmente non a stomaco vuoto.

s.l.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?