Vasco è arrivato nella sua Zocca: tappa al Bibap e giro a Verucchia

Vasco è arrivato nella sua Zocca:  tappa al Bibap e giro a Verucchia

Vasco è arrivato nella sua Zocca: tappa al Bibap e giro a Verucchia

Vasco, come previsto, è arrivato al paesello per la vacanza annuale di almeno un mese e ha subito compiuto le consuete passeggiate a Zocca. Ieri mattina ha lasciato la sua casa assieme ai bodyguard e ha camminato nel verde nei dintorni di Verucchia. Al rientro, l’attendevano un buon numero di giovani, quindi autografi e selfie per tutti.

Nel pomeriggio, verso le 16.30, è arrivato al Bibap dove ha salutato gli amici di sempre, fra i quali Otello e Carla della pizzeria. Immancabile la partita a carte, una sfida fra amici dalla quale spesso ne esce vincitore. Anche qui, l’attendevano gruppi di fan, questa volta sotto la pioggia tanto che si sono riversati all’interno del Bibap a stretto contatto con il loro beniamino. Immancabile e prima di ogni cosa, il saluto e l’abbraccio di Vasco a mamma Novella e alla zia.

Nei prossimi giorni, come di consueto, si recherà a salutare il sindaco e i membri della Giunta comunale. Da oggi, il pellegrinaggio dei fan a Zocca si farà via via più intenso e, nei fine settimana, come si è verificato in questi ultimi anni, potrebbe raggiungere numeri molto elevati.

Tanto che, visti gli assembramenti dei fan di fronte all’abitazione del rocker e lungo la strada, è stato predisposto un piano di sicurezza dell’area.

Divieto di accesso a veicoli, motocicli e bici alla via in cui si trova la casa del Blasco, e divieti di sosta in strade secondarie. Sono stati posti bagni pubblici e cestini con pulizie dedicate nell’area in accordo con Hera. I divieti di circolazione e di sosta sono validi fino al 21 agosto, e ciò fa presupporre che il Komandante si fermi almeno un mese nella sua Zocca.

w.b.