Zocca (Modena), 10 luglio 2020 - Il pellegrinaggio dei fan alla casa di Vasco a Zocca ha ripreso dopo la parentesi del lockdown, anche se i numeri sono lontani da quelli del passato, perché Vasco non è ancora arrivato al suo paese per la consueta vacanza. Ma è atteso a breve e potrebbe fermarsi quassù un mese o forse più. La segnaletica stradale posta dal comune di Zocca nelle vie adiacenti la casa dell’uomo dei concerti record indicano il divieto di sosta, con rimozione forzata, e anche di accesso, bici comprese e residenti esclusi, fino alle ore 24 del 16 agosto.

Leggi anche: Vasco, Totti, Hunziker, tutti i vip in Riviera - Vasco a Rimini, concerto improvvisato e giro in bici - Vasco svela chi è Silvia

E’ indubbio che le norme di contrasto al Coronavisrus porteranno però cambiamenti radicali anche per i fan, che negli anni passati sono arrivati a migliaia, creando talvolta assembramenti e problemi al traffico della zona. Sarà un’estate diversa per loro, probabilmente senza selfie, se non a distanza consentita, e pochi autografi.

false

Amministratori del Comune, Polizia locale e Carabinieri, di concerto con la Questura, stanno pianificando misure per poter regolare l’afflusso delle persone in modo che Vasco non venga preso d’assalto ogni qualvolta esce e rientra a casa in occasione delle sue consuete escursioni nei dintorni di Zocca in auto, in moto o in bici. "Abbiamo predisposto la sicurezza – dice Federico Ropa, vicesindaco –. Ci saranno delle transenne di protezione degli accessi e delle uscite della casa oltre a cartellonistica e segnali orizzontali che i fan dovranno rispettare per evitare l’assembramento. Installeremo tutto nei prossimi giorni. Le forze dell’ordine effettueranno i vari turni e sorveglieranno il rispetto delle norme anti Covid". I fan sono preparati alle restrizioni, lo abbiamo visto a Rimini dove non hanno creato problemi. Nel pomeriggio dell’altro ieri, sotto il sol leone, davanti alla casa di Vasco c’era una decina di fan, fra i quali due ragazze con i figli arrivate appositamente da Pisa.

Vasco Rossi esce dalla sua casa di Zocca (foto Bellisi)

Attendevano il loro beniamino ed erano convinte che sarebbe arrivato, perché di fronte alla casa c’erano tre auto dei carabinieri e una della polizia locale e ipotizzavano imminente l’arrivo del Blasco. Si era sparsa la voce che in paese era stata vista la Bentley nera di Vasco, con alla guida un bodyguard. Poi le forze dell’ordine se ne sono andate e il sogno è crollato. Ma le ragazze non hanno desistito: "Io non mi muovo da qui, resto fino a sera, sono sicura che arriverà – ha detto Letizia da Pisa –. Mi basta vederlo, anche da lontano".

I fan conoscono proprio tutte le persone dell’entourage di Vasco. Si dicevano certi di aver visto entrare la governante e un paio di tecnici chiamati a sistemare alcune cosette. Nella casa di Zocca, da alcuni giorni c’è Laura, la moglie di Vasco. Verso le 17 dell’latro ieri è uscita alla guida di un suv nero e passando ha salutato in modo festoso. Insomma, le premesse perché il Kom arrivi a breve ci sono tutte.