Volley, tegola per Anzani. Deve fermarsi per motivi di salute

La Nazionale italiana perde Simone Anzani per i Giochi Olimpici a causa di problemi cardiaci. Modena Volley si prepara a una possibile assenza.

Volley, tegola per Anzani. Deve fermarsi per motivi di salute

Volley, tegola per Anzani. Deve fermarsi per motivi di salute

Una tegola enorme per la Nazionale italiana, che viene privata del suo giocatore di maggior esperienza, una potenziale tegola per Modena Volley se la situazione non si risolverà, certamente una brutta vicenda che si ripete per Simone Anzani, di nuovo fermato alla vigilia di un grande evento da problemi legati al cuore. "In seguito agli ultimi accertamenti – si legge nel comunicato Fipav – l’Istituto di Medicina dello Sport del CONI ha comunicato la sospensione dall’attività agonistica del giocatore della nazionale seniores maschile Simone Anzani per la necessità di una rivalutazione della situazione clinica. Il centrale azzurro, che ha lasciato il ritiro azzurro, dunque, non potrà prendere parte ai Giochi Olimpici". Il problema dovrebbe essere simile a quello che lo aveva fermato anche la scorsa estate, legato ad alcune aritmie per le quali aveva anche fatto ricorso alla chirurgia, ma nell’anno olimpico i controlli sono più rigidi. Ora accertamenti per lui, mentre per Giovanni Sanguinetti si apre un’occasione in più di convocazione ai Giochi, anche se non era questo il modo col quale il centrale di Bologna si aspettava di guadagnarsi le Olimpiadi. Modena Volley, che ieri ha diffuso la notizia, ha scritto: "Siamo al fianco di Simone, che sta vivendo una situazione molto difficile, siamo al suo fianco come uomo e come giocatore. La salute di Simone Anzani è la priorità assoluta. Lo aspettiamo al PalaPanini, per dargli tutta la forza possibile, fiduciosi che dopo tutti gli accertamenti necessari possa regolarmente prendere parte alla preparazione per la prossima stagione. Forza Simo".

a.t.