Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Zocca all’unanimità revoca la cittadinanza al Duce Sarà intitolata una strada alla partigiana Pacchioni

10 giu 2022

Benito Mussolini non è più cittadino onorario di Zocca. Nel corso del Consiglio comunale di mercoledì sera è stata approvata all’unanimità la mozione presentata da Zocca Domani che prevedeva il ritiro dell’onorificenza. "Non si tratta di strappare una pagina della nostra storia – spiega Federico Covili, capogruppo di Zocca Domani – ma di riaprirla e fare i conti con essa. Seguendo l’esempio di ciò che è accaduto in altri Comuni, la nostra consigliera Angela Predieri si è fatta dare alcune dritte dall’ANPI e, grazie ai dipendenti comunali, abbiamo avuto accesso all’archivio. È stato toccante leggere il verbale del 21 maggio 1924 quando, con parole inaccettabili, il Consiglio concedeva per acclamazione la cittadinanza a Mussolini. Il nostro è un atto simbolico ma dal profondo significato civile. Zocca è Comune medaglia d’oro, qui il fascismo e la guerra sono stati responsabili di crimini atroci. Ribadiamo la nostra scelta per la democrazia e la pace". Susanna Rossi Torri, assessore alla Cultura spiega: "È stata una decisione condivisa da tutti per ribadire i principi e i valori della democrazia e mai, come ora, la parola pace assume un significato ancora più importante". Approvata anche una mozione, a firma di Michela Bortolini (Zocca Domani), per l’intitolazione di una via o luogo pubblico ad Aude Pacchioni, partigiana scomparsa alcuni mesi fa.

w.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?