Il tavolo dei relatori del convegno (foto Fiocchi)

Modena, 15 giugno 2018 - Si può davvero parlare di ripresa economica e ripartenza degli investimenti nel sistema Paese e in Emilia-Romagna? ‘Il coraggio di investire nel tempo dell’incertezza’ è stato il tema del convegno che si è svolto oggi pomeriggio a Carpi, nel Balsamico Village del Gruppo De Nigris, organizzato da QN-Il Resto del Carlino e Bper Banca, una collaborazione che si rinnova per il settimo anno consecutivo organizzando talk show di carattere economico nei principali territori di riferimento.

Alla tavola rotonda carpigiana - nel parco tematico dedicato all’aceto balsamico del gruppo che produce ‘oro nero’ Igp - hanno partecipato, moderati dalla giornalista Barbara Manicardi responsabile della redazione di Modena de Il Resto del Carlino, tre esponenti di primo piano del mondo economico e bancario locale e nazionale: Fabrizio Togni, direttore generale di Bper Banca, Carlo Zini presidente di Cmb, colosso cooperativo delle costruzioni e Andrea Bedosti, senior vice president e consigliere delegato di Lovol Arbos Group spa, realtà con casa madre in Cina che ha acquisito la Goldoni Trattori di Carpi.

A dare spunti interessanti di confronto ci ha pensato il professor Giovanni Solinas, direttore del Dipartimento di Economia Marco Biagi dell’Università degli studi di Modena, mentre Giovanni Garagnani, direttore commerciale del Gruppo De Nigris, ha fatto gli onori di casa rappresentando l’azienda. Solinas ha tracciato il solco del confronto spiegando che, nonostante la ripresa, le piccole e medie imprese faticano ad investire. Difficoltà che non conoscono colossi come Cmb e Lovol Arbos, Zini e Bedosti hanno raccontato le rispettive esperienze aziendali di successo mentre Togni di Bper ha spiegato come la crisi e le nuove direttive europee hanno cambiato il rapporto tra banca e imprese. Il convegno si è concluso con un cocktail a buffet e visita guidata al Balsamico Village (FOTO).