Modena, 15 aprile 2016 - Il bianco: il colore che comprende tutti gli altri colori. È al bianco che è dedicata la mostra inaugurata oggi, venerdì 15 aprile (FOTO), alle 19 nelle sale dei Musei di Palazzo Pio: ‘White. Il bianco nella moda-1960-2010: da Pierre Cardin a Prada’. L’esposizione, visitabile fino al 12 giugno, si articola in trenta capi iconici di grandi stilisti italiani e internazionali – da Armani a Vivienne Westwood, passando per Pierre Cardin, Ferré, John Galliano, Prada, Versace – e che raccontano come i maggiori fashion designer del mondo abbiano affrontato la tinta simbolo di purezza per antonomasia.

La mostra, a cura di Manuela Rossi, direttrice dei Musei, è ideata e prodotta dal Comune-Musei di Palazzo in collaborazione con Carpi Fashion System e la Fondazione Cassa Risparmio Carpi e si collega in modo diretto alla vocazione manifatturiera di una città capofila del distretto del tessile. Lungo le logge del Palazzo è riprodotta una passerella da ‘sfilata virtuale’, sulla quale passano in rassegna i modelli che sono stati concessi dagli Archivi di Ricerca Mazzini di Massalombarda. Il percorso, corredato di riviste d’epoca e strumenti multimediali degli archivi del Labirinto della Moda, si snoda dal 1960 fino al 2010, dal boom economico alle nuove sfide che il sistema moda e il distretto carpigiano si trovano a dover affrontare.