Il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli
Il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli

Modena, 26 febbraio 2018 – «Non si scaricano le inefficienze, che magari possono esserci state, sui bambini. Questo per me è inaccettabile».

Marano, all’asilo i bimbi dormono per terra. "Spostare i lettini? Non tocca a noi"

In città per partecipare all’inaugurazione dell’842esimo anno accademico dell’università di Modena e Reggio Emilia, il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, interpellata dai giornalisti, ha parlato del caso dell’asilo Collodi di Marano sul Panaro, dove i bimbi sono stati costretti a dormire per terra, perché il personale della scuola per l’infanzia riteneva che lo spostare delle brandine non rientrasse nelle sue competenze: «Lei mi fa soffrire con questa domanda – risponde Fedeli -. L’ho letta di sfuggita la vicenda, sul giornale. Può anche non essere una competenza, ma i bambini vengono prima della scelta di competenza. Si risponde ai bimbi e li si mette nelle migliori condizioni e poi – aggiunge Fedeli - se si deve negoziare per avere il personale che deve fare un lavoro diverso da quello per cui tu sei stato assunto lo si fa. Ma non si scaricano le inefficienze, che magari possono esserci state, sui bambini. Questo per me è inaccettabile».