Luigi Di Maio a Modena
Luigi Di Maio a Modena

Modena, 27 gennaio - «Posso chiedere agli emiliano romagnoli di ribellarsi a quella che ormai non è più la sinistra? Qui c’è un grandissimo numero voti di persone che votano Pd pensando di votare ancora sinistra. Oggi il partito che prende voti di sinistra in Emilia Romagna ha candidato gente dei destra: Lorenzin e Casini». Luigi Di Maio, candidato premier per il Movimento Cinque Stelle, ha commentato così i nomi scelti dal Partito democratico, in particolare in Emilia Romagna. «Cioè – aggiunge Di Maio oggi a Modena per un incontro nella sede di Confindustria – qui hanno contrattato dei collegi sicuri per gente che non c’entra niente con la sinistra e li hanno contrattati nei collegi dove c’è gente che vota il Pd pensando che sia ancora la sinistra. Io dico agli emiliano romagnoli di ribellarsi perché li stanno utilizzando per i loro patti di potere e quella non è più la sinistra. Si ribellino. Emilia Rossa? Vedremo se – conclude Di Maio - sarà ancora così il 5 marzo».

Questi sono, a quanto si apprende, i candidati del Pd e della coalizione di centrosinistra in Emilia-Romagna alla Camera e al Senato, approvati dalla direzione di ieri notte. Camera - Collegi uninominali. Imola: Serse Soverini; Cesena: Fabrizio Landi; Ravenna: Alberto Pagani. Ferrara: Dario Franceschini; San Giovanni in Persiceto: Francesco Critelli; Bologna Mazzini: Andrea De Maria; Bologna Casalecchio: Gianluca Benamati. Cento: Stefano Vaccari; Modena: Beatrice Lorenzin; Sassuolo: Gianni Cuperlo; Scandiano: Antonella Incerti. Parma: Lucia Annibali; Fidenza: Giuseppe Romanini; Piacenza: Patrizia Calza. Rimini: Sergio Pizzolante. Forlì: Marco Di Maio. Reggio Emilia: Graziano Delrio Collegi plurionominali. E-R 1 (Romagna): Dario Franceschini, Giuditta Pini, Sandro Gozi, Lia Quartapelle. E-R 2 (Ferrara/ Modena): Piero Fassino, Lucia Annibali, Edoardo Patriarca, Barbara Paron. E-R 3 (Bologna): Carla Cantone, Luca Rizzo Nervo (due nomi da definire). E-r 4 (Emilia ovest): Andrea Orlando, Paola De Micheli, Luigi Marattin. Senato - Collegi uninominali: Rimini: Tiziano Arlotti; Ravenna: Stefano Collina; Ferrara: Sandra Zampa; Bologna: Pierferdinando Casini;

Modena: Andrea Rossi; Reggio Emilia: Vanna Iori; Parma: Giorgio Pagliari; Piacenza: Paola Gazzolo. Collegi plurinominali: E-R 1 (Bologna-Romagna): Daniele Manca, Teresa Bellanova, Ernesto Carbone, Francesca Puglisi. E-R 2 (Emilia): Valeria Fedeli, Matteo Richetti, Paola Boldrini.