Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Il sindaco a Salvini: «Incontriamoci per parlare del Cpr»

Muzzarelli: «No a luoghi di detenzione che violano i diritti umani»

Ultimo aggiornamento il 8 giugno 2018 alle 20:12
Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli

Modena, 8 giugno 2018 - «Sull’ipotesi di apertura di un Cpr a Modena voglio un confronto ed un protocollo». A scriverlo, rivolgendosi al neo ministro dell’Interno Matteo Salvini ed invitandolo a Modena, è il sindaco Gian Carlo Muzzarelli (del Pd).

«Siamo contrari a trasformare i Centri per il rimpatrio da luoghi di accoglienza e controllo a luoghi di pura e semplice detenzione violando i diritti umani. Invece – aggiunge il sindaco modenese - di recludere i migranti, il governo valuti il loro impiego in lavori di utilità sociale. Sul Cpr a Modena ribadiamo le richieste già fatte al precedente ministro, in termini di uomini aggiuntivi da dedicare alla struttura e all’ordine pubblico sul territorio, oltre che di criteri di gestione del nuovo Centro».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.