Sassuolo, 26 agosto 2018 - Un rigore di Boateng, grazie alla Var, a tempo praticamente scaduto tiene a galla il Sassuolo dopo una partita passata a rincorrere il Cagliari, passato due volte in vantaggio con una doppietta di Pavoletti. Gli uomini di Maran, dopo aver sventato un paio di pericoli per la propria porta, trovano il vantaggio dopo appena 10 minuti con Pavoletti che sfrutta al meglio l'assist di Padoin per battere Consigli (FOTO).

Sotto di un gol, però, il Sassuolo non si perde d'animo e prova a spingere alla caccia del pari, gestendo la partita, anche se l'unica azione pericolosa del primo tempo porta la firma di Boateng che però finisce ampiamente a lato. Il Cagliari, in vantaggio, attende il Sassuolo e prova a colpire in contropiede, come durante il recupero del primo tempo quando Dessena spreca una buona azione dei rossoblù. 

Nel secondo tempo il Sassuolo scende in campo determinato e dopo otto minuti trova il pari: lancio millimetrico di Sensi per Berardi che tutto solo davanti a Cragno lo batte con freddezza. Il Cagliari dopo aver subito il gol riprende a macinare gioco e dopo aver guadagnato metri di campo va vicino al vantaggio al diciottesimo, quando su una punizione di Cigarini interviene Sau ma il suo tentativo viene salvato da Boateng proprio nelle vicinanze della linea di porta. La stanchezza comincia a farsi sentire, il ritmo scende ed i due tecnici provano a inserire forze fresche sul terreno di gioco ed uno dei neo-entrati è subito decisivo: al ventottesimo Bradaric calcia dalla bandierina consentendo a Pavoletti di trovare un nuovo stacco vincente riportando avanti il Cagliari.

Gli ospiti non si arrendono e si riversano in attacco con Berardi che ci prova su punizione e con una girata ma in entrambi i casi vede il pallone perdersi sul fondo. A nove dalla fine anche Boateng tenta la conclusione ma senza creare problemi a Cragno, mentre poco dopo Ionita si fa male ed è costretto ad uscire in barella sostituito da Faragò. Nel finale il Sassuolo rimane in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione di Marlon e rischia anche di subire il terzo gol con Consigli che è strepitoso a salvare su Faragò, ma al settimo minuto di recupero Romagna colpisce di mano in area e col Var viene assegnato un penalty trasformato da Boateng.

Tutti i risultati e la classifica della serie A.

Rivivi la partita minuto per minuto cliccando qui.

Il tabellino

CAGLIARI - SASSUOLO 2-2 Reti: 10' pt Pavoletti (C), 8' st Berardi (S), 28' st Pavoletti (C), 54' st rig. Boateng (S).
Cagliari: Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Dessena, Cigarini (dal 26' st Bradaric), Barella; Ionita (dal 39' st Faragò); Sau (dal 26' st Farias), Pavoletti. A disp. Rafael, Lykoggiannis, Aresti, Pajac, Andreolli, Cerri, Daga, Pisacane. All. Maran.
Sassuolo: Consigli; Lirola (dal 34' st Babacar), Marlon, Magnani, Ferrari; Sensi (dal 12' st Rogerio), Locatelli, Duncan; Berardi, Boateng, Di Francesco (dal 24' st Boga). A disp. Pegolo, Lemos, Magnanelli, Sernicola, Matri, Bourabia, Brignola, Dell'Orco, Adjapong. All. De Zerbi.
Arbitro: Pairetto di Nichelino.
Note: espulso Marlon al 47' st per doppia ammonizione.
Ammoniti Locatelli (S), Barella (C), Cigarini (C), Ionita (C), Boateng (S), Romagna (C).