Genoa-Sassuolo, Djuricic porta in vantaggio i neroverdi (Foto Ansa)
Genoa-Sassuolo, Djuricic porta in vantaggio i neroverdi (Foto Ansa)

Genova, 3 febbraio 2019 – E' terminata 1-1 la sfida tra Genoa e Sassuolo (foto), al 'Ferraris', grazie alle reti di Djuricic e Sanabria (2 reti consecutive all'attivo dell'ex Roma, arrivato dopo la cessione di Piatek). Partenza tutta a favore degli uomini di De Zerbi che, dopo appena due minuti di gioco, provano a far male ai padroni di casa con Babacar che, servito da Lirola, di prima intenzione cerca la porta avversaria ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Sornione, il Genoa si limita a difendere la propria metà campo ma, al 13', Berardi, da calcio di punizione, prova la conclusione a giro e Radu, fino a quel momento mai impegnato, è costretto agli straordinari per smanacciare il pallone in angolo.

Scampato il pericolo, il Genoa prova a scuotersi e, al 18', da calcio d'angolo, Romero di testa anticipa la retroguardia avversaria, ma la mira non è delle migliori e il pallone finisce alla destra di Consigli. L'undici ospite non si scompone e, al 28', il Sassuolo trova il meritato vantaggio: dalla destra, Duncan serve Locatelli che in area mette la palla sui piedi di Djuricic, bravo a stoppare il pallone e battere Radu con un preciso rasoterra per la rete dello 0-1.

GENOA SASSUOLO_36722371_161432

Dalla panchina, Prandelli chiede ai suoi una immediata reazione e, al 34', Lazovic si inventa dalla destra un buon cross per Sanabria che di testa manda a lato da ottima posizione. I padroni di casa sembrano adesso tutta un'altra squadra e dopo una buona fase di gioco, al 41', il grifone agguanta il pari con Sanabria che, servito fortunosamente da Kouamé, batte Consigli per l'1-1. Al ritorno in campo dagli spogliatoi è il Sassuolo a proporsi per primo in zona offensiva e, al 7', Bourabia, appena entrato al posto di Sensi, ci prova dalla distanza e Radu è costretto a intervenire per scongiurare il peggio. Al 15', il Sassuolo ci prova ancora dalla distanza, ma questa volta con Duncan che di potenza ci prova da buona posizione ma Radu e' pronto e blocca facilmente il pallone. L'inizio veemente degli ospiti viene comunque assorbito bene dal grifone che, al 22', torna a rendersi pericoloso con Sanabria che dopo essersi inserito in area calcia forte da buona posizione ma la mira non è delle migliori e il pallone finisce a lato.

Genoa-Sassuolo, la cronaca della partita minuto per minuto

"Sono contentissimo della partita, della mentalità, del coraggio e dell'attenzione in fase difensiva perché non abbiamo concesso praticamente niente a una squadra forte soprattutto davanti. Poi potevamo far qualcosa in più, siamo stati lenti soprattutto nel secondo tempo perché abbiamo perso Sensi e la qualità di questo giocatore fa la differenza e per le condizioni del campo, abbastanza messo male". Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ha commentato così ai microfoni di Sky Sport la partita. A proposito della prova di Berardi, l'allenatore degli emiliani ha ammesso che "gli manca il gol, ha qualità poi deve capire lui come fare, è un ragazzo e un professionista serissimo - ha concluso - Se sbaglia meno in allenamento troverà miglioramenti anche in partita".

Serie A, risultati e classifica in tempo reale