L'azione da Var contestata dal Sassuolo: Szczesny esce su Djuricic (Lapresse)
L'azione da Var contestata dal Sassuolo: Szczesny esce su Djuricic (Lapresse)

Reggio Emilia, 10 febbraio 2019 – Al Mapei c’è il pubblico delle grandi occasioni per vedere la squadra sette volte campione d’Italia. Si registra il record stagionale d’incasso e sarà difficilmente battibile nelle restanti gare. I bianconeri non hanno fatto sconti, ora il Napoli è nuovamente a meno 11. 

Il Sassuolo fa una buona gara, soprattutto in avvio quando crea i maggiori pericoli alla porta difesa da Szczesny. Il primo squillo è di Sensi ben imbeccato da Berardi, la palla del centrocampista è fuori d’un soffio. C’è anche spazio per il Var, Djuricic dopo aver rubato palla si è presentato davanti a Szczesny ed è finito a terra. Mazzoleni dopo aver visto le immagini, ha deciso di non concedere la massima punizione. Gli emiliani spingono, il solito Sensi, stavolta la difesa bianconera libera. Passano i campioni d’Italia: botta di Cristiano Ronaldo, para Consigli, arriva come un falco Khedira, per l’1-0 esterno. 

Dopo l’intervallo segna di nuovo la Juve, stavolta è sua maestà Ronaldo a buttare la palla alle spalle di Consigli, al momento del tiro c’è già la bandierina alzata per il fuorigioco del portoghese. Nell’azione dopo Szczesny cicca l’uscita, il pallonetto di Berardi va a finire sull’esterno della rete.

Arriva anche un fuori programma. Dalla curva di casa entra in campo un solitario invasore, fa tutto il campo riuscendo ad abbracciare Cristiano Ronaldo prima di essere portato fuori dal personale di servizio. L’ex Real Madrid firma il 2-0 sfruttando l’angolo di Pjanic. C’è gloria anche per il neo entrato Emre Can reattivo ad infilare il tris. A dispetto del punteggio finale, la prestazione del Sassuolo è stata comunque competitiva. 

 

Il tabellino

Sassuolo-Juventus 0-3 

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Locatelli, Sensi, Bourabia (33’st Magnanelli); Berardi, Babacar (12’st Boga), Djuricic (10’st Matri). A disp.: Satalino, Lemos, Demiral, Adjapong, Ferrari, Brignola, Scamacca, Odgaard, Di Francesco. All.: De Zerbi 

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Caceres, Rugani, Alex .Sandro; Khedira (20’st Bentancur), Pjanic, Matuidi (40’st Emre Can); Bernardeschi (35’st Dybala), Mandzukic, Ronaldo. A disp.: Perin, Pinsoglio, Cancelo, Spinazzola, Barzagli, Kean. All.: Allegri 

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo. Assistenti : Passieri (Gubbio) e Galetto (Rovigo) 

NOTE - Marcatori: 22’pt Khedira, 19’st Cristiano Ronaldo, 40’st Emre Can. Ammoniti: Pjanic, Magnani, Alex Sandro 

Rivivi la partita in tempo reale - Risultati e classifica aggiornata