Sampdoria-Sassuolo (foto Ansa)
Sampdoria-Sassuolo (foto Ansa)

Sassuolo, 26 gennaio 2020 - Un pareggio che vale doppio. Lo trova il Sassuolo, imponendo ala Sampdoria uno 0-0 oltre il quale i blucerchiati non vanno nonostante giochino oltre un’ora con l’uomo in più. L’episodio chiave al 25’, quando Piccinini di Forlì vede (e immagina) nel contatto tra Peluso e Gabbiadini gli estremi per togliere dai giochi il centrale neroverde e lasciare in dieci il Sassuolo, la cui partita cambia. Fin lì era stata gara di reciproche attese, ma con un uomo in più le cose cambiano.

Per il Sassuolo, che snatura il canovaccio del primo terzo di match, e per la Samp. GIà: dovrebbero attaccare di più i blucerchiati, che tuttavia fanno il poco che possono mentre il Sassuolo conferma come per lui non sia giornata poco prima dell’ora di gioco quando c’è il palo tra il vantaggio ospite e il tiro di Boga. Lo spavento sveglia la Samp, che osa aggiungendo Caprari all’attacco, rischia ancora su Caputo (sbroglia Audero, al 61’, su Caputo, prima era stato bravo Consigli su Gabbiadini), ma col passare dei minuti sale di tono. Abbastanza per stringere il Sassuolo negli ultimi 30 metri di campo, non abbastanza per vincere una partita gestita, per oltre due terzi, con un uomo in più.

false

 

Tabellino

SAMPDORIA - SASSUOLO  0-0

SAMPDORIA: Audero; Bereszynski (72' Viera), Tonelli (72' Regini), Colley, Augello; Ramirez (61' Caprari), Thorsby, Ekdal, Linetty; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri (Seculin, Falcone, Barreto, Regini, Murru, Bertolacci, Maroni, Jankto, Leris, Bonazzoli)
SASSUOLO: Consigli; Toljan, Romagna, Peluso, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi (90' Djuricic), Traorè (29' Rogerio), Boga; Caputo (85' Muldur). All. De Zerbi (Pegolo, Turati, Marlon, Piccinini, Magnanelli, Bourabia, Defrel, Raspadori)
Arbitro: Piccinini di Forlì (Tegoni, Baccini)
Note: espulso (26’ p.t.) Peluso pr gioco scorretto, ammoniti Ekdal , Colley, Bereszynski, Gabbiadini, Rogerio.


 

Rivivi i momenti salienti della partita