Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Sassuolo-Inter 1-0, De Zerbi inizia col botto / FOTO

Al Mapei Stadium i neroreverdi battono la corazzata di Spalletti grazie a un rigore di Berardi al 27' del primo tempo. Palo di Boateng nella ripresa

Ultimo aggiornamento il 19 agosto 2018 alle 23:41
Berardi ha segnato il rigore decisivo (Foto Ansa)

Sassuolo (Modena), 19 agosto 2018 - Comincia col botto il ‘nuovo’ Sassuolo di De Zerbi. Battendo l’Inter, roba già vista, e stupendo per approccio e piglio. Decide Berardi, che all’Inter si voleva vicino e l’Inter aveva già punito, ma decide soprattutto la voglia. Il rigore con il quale Berardi decide fa la differenza, ma la differenza la fa un Sassuolo che non smette mai di opporsi ai neroverdi e un Inter che protesta non senza ragione – ci sarebbe un rigore anche per i nerazzurri – ma fa poco (Icardi nel primo tempo, de Vrji nel finale) per ribaltare il verdetto a sorpresa che il Sassuolo vuole di più.

Aggreendo alto, palleggiando e verticalizzando e anche rischiando, ovvio, ma passando all’incasso quando meno te lo aspetti. Ad azzerare il gap scritto del pedigree, e a gonfiare le vele del vascello di De Zerbi, cui Squinzi ha affidato il nuovo corso. Traendone, almeno ad oggi, il massimo.

Il tabellino
Sassuolo-Inter 1-0
Sassuolo: Consigli; Lirola, Magnani, Ferrari, Rogerio; Bourabia (64' Sensi), Magnanelli, Duncan; Berardi, Boateng (84' Babacar), Di Francesco (74' Boga). All De Zerbi (Pegolo, Satalino; Sernicola, Dell’Orco, Adjapong, Djuricic, Locatelli, Matri, Odgaard)
Inter: Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Miranda, Dalbert (46' Perisic); Vecino, Brozovic (86' Karamoh); Politano, Martinez (68' Keita), Asamoah; Icardi. All. Spelletti (Padelli; Ranocchia, Skriniar, Vrsaljko, Gagliardini, B.Valero, Candreva)
Arbitro: Mariani di Aprilia (Carbone, Ranghetti, q.u.Di Paolo)
Reti: 27' rig. Berardi (S)
Note; ammoniti Duncan (S), Rogerio (S), Miranda (I), Vecino (I), Sensi (S)
Clicca qui per le statistiche della partita

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.