Il gol di Babacar (Foto LaPresse)
Il gol di Babacar (Foto LaPresse)

Reggio Emilia, 11 marzo 2018 -   Sassuolo - Spal può essere considerato come un vero e proprio scontro salvezza, una gara da dentro o fuori (FOTO). La sfida finisce 1-1 e di fatto un pareggio che serve poco, se non a nulla, ad entrambe le squadre in ottica salvezza. Il gruppo padrone di casa parte con il solito 4-3-3, orfano di Berardi che squalificato viene sostituito da Ragusa.

Per quel che riguarda gli ospiti, la Spal arriva al Mapei Stadium schierandosi con il consueto 3-5-2 con Paloschi e Antenucci come terminali offensivi . La prima parte della prima frazione di gioco è avara di emozioni ma la sfida si accende quando gli ospiti passano in vantaggio con Mirco Antenucci. Il numero 7 della squadra di Ferrara batte Consigli dopo essere stato innescato con un bel filtrante in area di rigore.

Il vantaggio degli uomini di Leonardo Semplici dura poco perchè la truppa di Iachini agguanta il pareggio con Babacar. L’ex Modena e Fiorentina segna su rigore concesso dal signor Doveri della sezione di Roma 1. I padroni di casa hanno anche la possibilità di andare in vantaggio. Il fischietto laziale, dopo aver guardato la VAR, assegna un secondo penalty ai padroni di casa. Matteo Politano si presenta dagli undici metri, il numero sedici si fa ipnotizzare da Meret che para il rigore.

Con questo, si può dire che il Sassuolo abbia sbagliato sei rigori sui nove totali in stagione. La prima frazione,quindi, si chiude dopo due minuti di recupero sull’1-1 con tante polemiche all’indirizzo del direttore di gara per un’arbitraggio più che discutibile. Il Secondo tempo riparte con gli stessi ventidue che hanno iniziato la contesa.

E’ il Sassuolo la squadra che va più vicino al vantaggio quando Francesco Acerbi calcia la palla in curva a pochi passi dalla porta difesa da Alex Meret. Il primo cambio della sfida lo effettua il Sassuolo: dentro Mazzitelli, fuori uno spento Alfred Duncan. I neroverdi vanno ancora vicini al 2-1 con «Billy» Babacar che,dopo una mischia in area calcia ma l’estremo difensore ospite para prontamente. Cambia anche Leonardo Semplici, sostituendo una punta per un’altro attaccante, fuori Alberto Paloschi e fa il suo ingresso in campo l’ex di turno Sergio Floccari.

Giuseppe Iachini decide di provarle tutte per portare a casa il risultato buttando nella mischia,un’altro attaccante come Alessandro Matri che va a sostituire Simone Missiroli. La contesa prosegue e la giostra dei cambi continua, questa volta è la Spal a cambiare, fuori Costa ed al suo posto entra l’ex Chievo Dramè. Beppe Iachini esaurisce i cambi a disposizione con Adjapong che da la mano per entrare a Ragusa. Le ultime battute regalano emozioni: Babacar si invola verso la porta, con il Sassuolo in superiorità numerica, mette un interessante pallone in mezzo, si avventa su questo Politano ma calcia male e un difensore spallino manda la sfera in corner.

La compagine proveniente di Ferrara termina i cambi inserendo Everton per Schiattarella. La partita del Mapei Stadium finisce dopo tre minuti di,come direbbero gli inglesi, additional time, il campo ha parlato, è 1-1. Un pareggio che non serve,di fatto, a nessuno.Per la squadra della Mapei è la nona partita consecutiva senza portare a casa il bottino pieno dei tre punti.L'ultimo successo neroverde risale al 23 dicembre quando la squadra riuscì a battere l'Inter. Il Sassuolo giocherà la prossima gara in trasferta ad Udine contro i bianconeri di Massimo Oddo mentre la Spal ospiterà la Juventus.

Il tabellino

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli(30’st Matri), Magnanelli, Duncan (20’st Mazzitelli); Politano, Babacar, Ragusa(39’st Adjapong).A disp: Pegolo; Lemos, Dell’Orco, Rogerio, Cassata, Biondini, Frattesi, Sensi, Pierini.All. Sig. Iachini
SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Schiattarella(45’st Everton), Kurtic, Costa(35’st Dramè); Paloschi (25’st Floccari), Antenucci.A disp: Gomis, Marchegiani, Salamon, Vaisanen, Simic, Vitale, Schiavon, Viviani, Bonazzoli. All. Sig. Semplici
Reti: Antenucci (27’pt),Babacar (31’pt)
Ammoniti: Ragusa,Cionek,Peluso, Lazzari,Grassi
Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 3 minuti nel secondo tempo

Rivivi le emozioni della partita cliccando qui.

Tutti i risultati e la classifica della serie A.