Sassuolo Spezia 2-2, la rete del pari di Raspadori
Sassuolo Spezia 2-2, la rete del pari di Raspadori

Sassuolo, 5 dicembre 2021 - Grande pareggio in rimonta contro lo Spezia, che era avanti per 2-0. Poi i neroverdi hanno riagganciato i liguri (2-2) grazie a una doppietta di Raspadori. Finisce quindi con uno show dell'attaccante neroverde il match della sedicesima giornata del campionato di calcio di serie A.

false

Il primo tempo si ferma sull'1 a 0 a favore dei padroni di casa andati a segno con Manaj al 35', su cross di Reca. Sassuolo pericoloso al terzo minuto con un tiro di Berardi rasoterra che ha colpito la traversa. Al 16' lo Spezia si è visto annullare un gol per fuorigioco. E al 31' occasione persa per il Sassuolo con un'altra traversa questa volta colpita da Scamacca.

Nella ripresa entra Raspadori fra le file del Sassuolo che dà il cambio a Henrique e poi Toljan al posto di Muldur. Lo Spezia al 47' raddoppia con Gyasi dopo che Ayon ha vinto un rimpallo e gli ha passato la sfera per tiro e gol. Ma il Sassuolo non molla e al 66' ecco il gol di Raspadori su un'azione nata da un cross di Berardi. Al 79esimo, è ancora Raspadori a recuperare una partita che vale un punto ciascuno alle due squadre: passaggio di Berardi, dribbling fra due avversari e destro rasoterra che batte Provedel. 

Il tabellino

Spezia (5-3-2): Provedel; Gyasi (31' st Hristov), Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Kovalenko (22' st Verde), Sala (22' st Bourabia), Maggiore (43' st Bastoni) ; Manaj (43' st Colley), Nzola. (1 Zoet, 40 Zovko, 14 Kiwior, 21 Ferrer, 44 Strelec). All.: T. Motta.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur (1' st Toljan), Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi (41' st Harroui), M.Lopez, Henrique (1' st Raspadori); Berardi, Scamacca, Defrel (24' st Boga). (24 Satalino, 56 Pegolo, 4 Magnanelli, 6 Rogerio, 13 Peluso, 21 Chiriches, 23 Traore). All.: Dionisi.

Arbitro: Maresca di Napoli.

Reti: nel pt 35' Manaj; nel st 3' Gyasi, 21' e 34' Raspadori.

Note - Angoli: 5 a 2 per il Sassuolo. Recupero: 2' e 5'. Ammoniti: Reca, Maggiore, Sala, Frattesi, Kyriakopoulos, Hristov per gioco scorretto, Berardi per comportamento non regolamentare. Spettatori 5000 circa.