L'assessore alla Cultura del Comune di Carpi Simone Morelli
L'assessore alla Cultura del Comune di Carpi Simone Morelli

Carpi (Modena), 28 dicembre 2018 - Salta lo spettacolo di Capodanno a Carpi. Poche ore fa  il Comune ha deciso di annullare il concerto previsto in piazza Martiri perchè  la società vincitrice, Arpalice, marchio della società Renegade, non avrebbe i requisiti che erano previsti dal bando di gara.

"A seguito delle verifiche ex lege sui documenti depositati solo il 27 dicembre dall'operatore economico provvisoriamente aggiudicatario dell'organizzazione e della gestione dell'evento - si legge nella nota dell'assessorato alla Cultura del Comune di Carpi - sono emerse carenze nella comprova dei requisiti speciali richiesti dalla normativa di gara".

Lo spettacolo prevedeva l'esibizione dei dj, Angemi, Prezioso e Marvin e del rapper Mister Rian. La gara in questione è anche al centro dell'indagine giudiziaria che ha travolto l'assessorato alla Cultura diretto da Simone Morelli e che vede quali  reati ipotizzati dalla Procura di Modena corruzione, concussione e turbata libertà nella scelta del contraente per alcune gare d'appalto. L'annullamento dello spettacolo, però, ufficialmente non è legato all'indagine  ma alla mancanza di requisiti emersa dopo un "meticoloso controllo" scrive il Comune. 

L'amministrazione ha interpellato il secondo e il terzo classificato nella gara ma entrambi hanno rifiutato la gestione del Capodanno perchè, a soli tre giorni dalla data, non sono nelle condizioni di poter subentrare.