Inziai nel migliore dei modi la Supercoppa dell’Azimut Modena di Ngaapeth che ha staccato il pass per la finale
Inziai nel migliore dei modi la Supercoppa dell’Azimut Modena di Ngaapeth che ha staccato il pass per la finale

Modena, 24 settembre 2016 - Parte col piede giusto l’Azimut Modena che, nella prima semifinale della Del Monte Supercoppa (FOTO), ha avuto la meglio sui rivali della Diatec Trentino allenati dall’indimenticato ex Angelo Lorenzetti, il tecnico che ha riportato la squadra modenese sul tetto d’Italia a distanza di oltre 10 anni dall’ultima volta.

Una formula, quella della Supercoppa italiana, che ha portato nella ’capitale del volley’ le quattro superpotenze della pallavolo nostrana e già dalla prima partita il bilancio è stato assolutamente positivo, con un Palapanini pieno in ogni ordine di posto per assitere alla sfida tra la squadra vincitrice del ’triplete’ (Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa) e la compagine trentina che negli ultimi anni ha duellato con Modena in tutte le competizioni nazionali.

A iniziare nel migliore dei modi è stata la squadra di coach Piazza che si è aggiudicata il primo set con il punteggio di 25-19. Anche il secondo parziale ha parlato gialloblù, ma Trento ha venduto cara la pelle fino all’ultimo, con i gialloblù si sono portati sul 2-0 grazie alla vittoria del set per 25-23.

Sul punteggio di 2-0 la partita sembrava ormai in ghiaccio per i padroni di casa, ma proprio nel terzo set la squadra di Lorenzetti è riuscita a rimettersi in carreggiata imponendosi con il punteggio di 25-21. La reazione dell’Azimut però è repentina con Ngapeth e compagni che decisi a ipotecare la qualificazione alla finale già nel quarto set, vinto con il medesimo punteggio del secondo: 25-23.

Nell'altra semifinale la Lube Civitanova è stata sconfitti 3-1 dalla Sir Safety Perugia. Gli umbri domani, alle 17.30, affronteranno in finale Modena in quella che è la rivincita della finale scudetto dell'anno scorso. Prima, alle 14.30, Civitanova si giocherà con Trento il terzo posto.