Paltrinieri ha chiuso la finale al terzo posto (Foto LaPresse)
Paltrinieri ha chiuso la finale al terzo posto (Foto LaPresse)

Glasgow 5 agosto - Dopo tre titoli europei consecutivi vinti dal 2012 al 2016, Gregorio Paltrinieri scende dal trono e chiude al terzo posto la finale continentale dei 1500 al termine di una gara sofferta nel corso della quale il carpigiano, dopo un discreto avvio, ha perso terreno dal nuovo campione, il tedesco Florian Wellbrock, medaglia d'oro, che ha preceduto l'ucraino Mychajlo Romanchuk.

Paltrinieri si è presentato a questa finale di Glasgow non al meglio della condizione fisica. E le difficoltà erano già emerse in batteria dove Gregorio non si era espresso come nei suoi giorni migliori. Una battuta d'arresto per il campione olimpico che ha comunque conquistato un bronzo che va ad arricchire il suo fantastico palmares.

Europei di nuoto ecco tutti i risultati

"Vincere o perdere fa parte dello sport - ha commentato Paltrinieri al termine - il mio unico rimpianto è stato quello di essere arrivato alla finale un po' debilitato e non nelle migliori condizioni fisiche. Magari avrei perso lo stesso. Mi scoccia  un po' ma va bene così. Sapevo che sarebbe stata una gara molto agguerrita, mi ero convinto di volerci provare e devo dire quella di oggi è stata la migliore delle ultime tre giornate. Loro - parlando dei due atleti che lo hanno preceduto .- hanno fatto una gara impressionante. Stanno migliorano di anno in anno. Devo fare i complimenti a chi mi ha battuto"

Europei di nuoto 2018, tv e programma del 6 agosto