Carpi (Modena), 14 agosto 2018 - Oggi le comiche. Solo che non ci sono Boldi e Pozzetto ma la Lega di B e la Figc come attori protagonisti. Con un tira e molla durato dalle 19, orario annunciato di uscita dei calendari, alle 20,38, orario di inizio effettivo, ieri la Lega cadetta ha prodotto il cammino della stagione di B a 19 squadre.

Sembrava saltasse tutto per il veto della Figc, ma alla fine il presidente Balata è andato avanti e alle 20,43 anche la Figc ha approvato il calendario e il format a 19 squadre (pubblicando in serata il comunicato numero 49), dopo che era girata la voce addirittura di un commissariamento della Lega di B. Ora però il rischio di ricorsi delle società non ripescate e di Dazn, che senza le 20 squadre vuole fare causa, è molto alto.

Quando. Intanto è finalmente ufficiale il programma dei giorni di gara: una partita alle 21 al venerdì su RaiSport, poi tutte le altre su Dazn (se non fa causa), ovvero solo 3 al sabato alle 15, una al sabato alle 18, 2 alla domenica alle 15, una alla domenica alle 21 e una al lunedì alle 21. Saranno 5 gli infrasettimanali: martedì 25/9, martedì 30/10, giovedì 27/12, nel 2019 martedì 26/2 e martedì 2/4. La vera novità è che la B come la A osserverà dei fine settimana di sosta l’8 e 9 settembre, il 13 e 14 ottobre, il 17 e 18 novembre, nel 2019 il 23 e 24 marzo. La sosta invernale sarà dal 30 dicembre, ultima di andata, al 19 gennaio, prima di ritorno.

Carpi. Per la squadra di Chezzi l’avvio sarà subito tutto in salita. Il debutto biancorosso come si sapeva è fuori casa allo ‘Zaccheria’ di Foggia, gara si giocherà fra il 24, 25 e 26 agosto. Il debutto nel nuovo Cabassi rinnovato (il 21 arriverà l’ok della Commissione provinciale) è invece previsto per l’1 e 2 settembre contro il Cittadella dell’ex Malcore, quindi ci sarà la prima sosta stagionale.

Il Carpi poi sarà di scena a Verona e riceverà il Brescia, completando settembre con la trasferta di Perugia e quella di La Spezia, che per l’ennesima stagione cade a settembre. Quindi il 6 o 7 ottobre è atteso a Carpi l’arrivo di Tutino, mentre dopo la sfida di Ascoli il Carpi osserverà alla 9a giornata il suo turno di riposo, che cade il 27 ottobre e nel ritorno il 9 e 10 marzo 2019. Il finale di stagione prevede poi nel ritorno la Cremonese in casa, il viaggio a Livorno e l’11 maggio, ultima di campionato, la sfida in casa col Venezia.

GUARDA IL CALENDARIO COMPLETO