Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Carpi incerottato verso l’Aglianese

CARPI

Sarà un Carpi ancora una volta incerottato quello che domani alle 15 contro l’Aglianese si giocherà una sfida decisiva per la rincorsa playoff. Mister Bagatti rischia di presentarsi alla sfida coi toscani addirittura senza 6 possibili titolari come Ferretti, Aldrovandi, Boccaccini, Villanova, Lordkipanidze e Walker. Di sicuro non ci sarà Aldrovandi, che al rientro a Milano è stato ammonito e sarà squalificato, quasi scontata l’assenza di Walker, la cui caviglia si è sgonfiata ma che ha svolto solo piscina e palestra e al 99% non verrà rischiato per poter sfruttare i 10 giorni di sosta verso il match del 24 a Ravenna. Ma dietro potrebbe dare forfeit anche Boccaccini, un risentimento muscolare lo ha costretto a saltare la seduta di ieri; resta a forte rischio il numero uno Ferretti, ha lavorato a parte per la borsite. La quinta assenza, altrettanto pesante, potrebbe essere quella di Villanova, che da una settimana convive con un affaticamento che ne limita le prestazioni. Per l’attaccante qualche speranza, come per Lordkipanidze, che rientra dalla squalifica ma non è al meglio e dovrebbe partire dalla panchina. Sei possibili assenze pesanti, che obbligherebbero Bagatti a ridisegnare il Carpi. Nel 4-3-3 davanti a Ballato possibile che al fianco di Calanca giochi Uni, a meno che non vengano ripescati Di Emma o Germinio che da un mese circa non fanno più parte del progetto e non vengono convocati. Come terzino spazio a destra a Ghizzardi e a sinistra si candida Montebugnoli per prendere il posto di Tosi. In mediana occhio a Bolis possibile cambio per Bottalico, in cabina di regia, con Muro e Borgarello mezz’ali (se gioca Uni come Under), in attacco sicuro Raffini, ai suoi lati senza Villanova la scelta cadrebbe su Carrasco e Sivilla.

Davide Setti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?