Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Carpine esce sconfitta da Bibbiano Sasso Castelfranco cade in gara 1

Buon esordio invece per Spilamberto e Formigine che battono Magreta e Universal nel primo match

Diego Leoni (Formigine)
Diego Leoni (Formigine)
Diego Leoni (Formigine)

Promozione Reggio Emilia play-off gironi A-B. La Carpine (Fofie 15) esce sconfitta in gara-1 dal campo di Bibbiano. I modenesi cercano subito di spaccare la partita sfruttando la rapidità di Fofie ma, nella seconda frazione, la situazione si ribalta completamente e Bibbiano rientra con i punti dalla lunetta. Nel secondo tempo il punteggio rimane basso ed i reggiani la spuntano. Risultati: Bibbianese-Carpine 48-45, Guastalla-Cus Parma 46-56, Castellana-Canossa 69-66, Planet Parma-Luzzara 55-68, S.Ilario-Campagnola 61-62, Gualtieri-Cavriago 62-62.

Promozione Bologna play-off gironi C-D. Cade in gara-1 il Sasso Castelfranco (Nasuti 13, Bastia 11) a Bologna. Cose complicate sin da subito per gli ospiti, con Violi che viene espulso dopo soli 3’; il 28-25 locale dell’intervallo anticipa un ulteriore allungo, ricucito in minima parte dai viaggianti (48-40 penultima sirena). Nell’ultima frazione Sasso spreca un paio di occasioni per tornare definitivamente a contatto e Cmb, con Venturi, chiude i conti. Sorride, invece, il Cus (Alessandrini 22, Spinelli 16) che regola, a domicilio, Sasso Marconi: i modenesi sbagliano, inizialmente, molte conclusioni facili, ma prendono il largo definitivamente nella terza frazione scavando il solco. Risultati: Sasso Marconi-Cus Mo.Re. 56-76, CMB Arcoveggio-Sasso Castelfranco 54-48, Galliera-Stars Bologna 52-61, Bianconeriba-Navile 54-52, Pianoro-Crevalcore 70-59.

Prima Divisione Reggio Emilia play-off girone B. Gara-1 delle semifinali sorride a Spilamberto e Formigine. Spilamberto (Paladini 19, De Martini 16) parte subito forte grazie a De Martini e Franchi; Magreta (Martelli 13, Larghetti 11) viene tenuta a galla dalle triple di capitan Fantuzzi. Gli ospiti vanno alla pausa lunga avanti 30-38 e, al rientro, Paladini se li carica sulle spalle, con Franchi nuovamente a dar man forte; Magreta prova a costruire con Jerez e Larghetti, ma ormai il vantaggio bianco-verde sembra incolmabile. Naletto non si dà per vinto e riporta i suoi sotto di 7, ma ancora Paladini sigilla il finale. Formigine vince sul campo di Universal (Giordano 15, Mercanti 14); i padroni di casa si sbloccano nel secondo quarto riequilibrando il grande avvio ospite propiziato dall’aggressività difensiva. Formigine è più pronta e reattiva, e mette a referto 26 punti negli ultimi 10’. Risultati: Magreta-Spilamberto 58-72, Universal-Formigine 58-68.

d. c.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?