Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

C’è la classica Marano-Ospitaletto: sfida tra 169 atleti da tutta Italia

Parte da favorito anche Armin Caselli, in casacca Ceretolese. Arriva da un terzo posto

Armin Caselli sul Podio
Armin Caselli sul Podio
Armin Caselli sul Podio

La sesta riedizione della ’Marano-Ospitaletto’, classica del calendario nazionale per allievi con ai nastri di partenza 169 atleti in rappresentanza di sette regioni, oltre ovviamente l’Emilia Romagna. La manifestazione che si avvale dell’organizzazione tecnica dell’U.S.Formiginese del presidente Franco Machì vede impegnata tutta la comunità maranese con alla guida il sindaco Giovanni Galli,l’assessore allo sport Andrea Adani assieme all’associazione ’Marano c’è’ e l’intero mondo del volontariato. Il programma prevede la passerella di presentazione di tutti i team alle 14, mentre il via verrà dato alle 14,45. Il percorso si svilupperà su di un circuito di 6,4 chilometri da ripetere 7 volte con tutti i passaggi dal centro di Marano per poi salire verso il traguardo di Ospitaletto posto all’altezza del ’Monumento ai caduti’, sperando di poter finalmente applaudire un atleta modenese, tra i favoriti troviamo il gialloblù Armin Caselli ora in casacca felisinea Ceretolese già sul terzo gradino domenica scorsa nell’impegnativa classica di Zola Predosa.

La compagine juniores del Team Paletti si sdoppierà oggi con quintetto guidato dall’azzurro Luca Paletti nell’internazionale Gran Premio San Michele nel Trevigiano, mentre il resto del gialloblù sarà al via del Trofeo Drei a Faenza. Trasferta toscana per la compagine degli esordienti della Ciclistica Maranello diretta da Claudio Caselli. Nel 58° gp Sportivi di Casalguidi (Pt) saranno gli esordienti del 1° anno a prendere il via alle 9,30 con Marcello Pelloni a caccia del tris stagionale dopo tre piazze d’onore,Seguiranno alle 11 quelli del 2° anno con il compagno di colori Edoardo Tassi che dopo aver colto un secondo ed terzo posto proverà a salire sul gradino più alto del podio. Alla trasferta toscana saranno al via anche i porta colori della Ciclistica Novese già protagonisti nel livornese.

Andrea Giusti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?