Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

Cus Modena-Reggio, la festa è qui: campioni d’Italia universitari

Decisivo il successo ottenuto nella finalissima giocata a Cassino contro Torino

21 mag 2022
La festa di Cus Modena-Reggio
La festa di Cus Modena-Reggio
La festa di Cus Modena-Reggio
La festa di Cus Modena-Reggio
La festa di Cus Modena-Reggio
La festa di Cus Modena-Reggio

di Riccardo Cavazzoni

Anche se con la Leo Shoes PerkinElmer non è andata come si sperava, uno scudetto nella pallavolo è arrivato lo stesso a Modena, grazie ai ragazzi del Cus Modena-Reggio, che ieri a Cassino si sono laureati campioni d’Italia Universitari, battendo in una finale che sa anche d’antico, i campioni uscenti del Cus Torino con un netto 3-0 (2521 2523 2523), già battuti nel girone eliminatorio, dopo aver superato in semifinale il temuto Milano con lo stesso risultato. La squadra modenese, affidata ad uno staff tecnico di primo livello, composto da Andrea Tomasini, Luigi Parisi, Gabriella Colucci e Simone Iaia, ha portato a casa un successo importantissimo, anche grazie ad una squadra molto forte, ricca di giocatori di A2 e B, che nella gara finale si è schierata con Giurati al palleggio opposto ad Andreoli, Morselli e Caciagli al centro, Soli e Magnani e Gollini libero, con a disposizione anche Bellanova, Gozzi, Garaoy, Pedroni, Daolio e Pergreffi.

Weekend di fibrillazione per le squadre modenesi di volley minore, ancora impegnate nei turni decisivi dei playoff promozione: la Bassa è sotto i riflettori, sia per la gara d’andata della finale maschile che vale la promozione in A3, tra la Stadium Mirandola e gli umbri dell’ERMGroup S.Giustino, che per la bella decisiva che vale un posto in B2 femminile, tra Edil Cam Cavezzo ed Athena Rimini. Questa volta la Stadium non si è persa nei playoff dopo aver dominato la stagione regolare, ed alle 18 al PalaBonatti, i ragazzi di Pupo Dall’Olio si giocano contro una formazione molto forte la prima chance per uno storico salto in serie A: valgono le regole delle Coppe Europee, chi farà più punti, con la regola dei tre punti per il 3-0 e 3-1 e 2 punti per il 3-2, nelle due gare strapperà il biglietto per la A3, con eventuale golden set che si giocherebbe comunque domenica prossima, dopo la gara di ritorno in Umbria. Nessuna alternativa invece alla Palestra Comunale di Cavezzo, dove alla 20 l’Edil Cam riceve Rimini: chi vince, con qualsiasi risultato, va in B2, chi perde si gioca un altro posto nei tornei nazionali con la vincente dei playoff delle seconde, che uscirà dalla sfida tra Castenaso e Cervia. Nel torneo maschile inizia la finale, che vale un posto nella serie B della prossima stagione, tra l’Akomag Busseto, e l’Univolley Tecnocasa Carpi: si gioca al meglio delle due vittorie su tre gare, con Busseto in casa oggi, e nell’eventuale bella. Partono anche le finali dei playoff promozione di serie D: nel torneo maschile ieri sera i giovani dell’Univolley Carpi hanno giocato a Bologna contro l’Ellepi, mentre oggi la Lycos Torrazzo Modena va a far visita al Forli. Tra le ragazze esordio casalingo per la Libertas Fiorano, che alle 18 riceve la VTB Bologna, mentre la Basser Molbilservice è impegnata alle 20 a Granarolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?