Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 lug 2022
stefano fogliani
Sport
22 lug 2022

Dionisi affida a Jack le chiavi dell’attacco

Il Sassuolo batte 2-0 il Sudtirol. Scamacca ancora assente (’giustificato’ dal mercato), Raspadori sempre più riferimento là davanti

22 lug 2022
stefano fogliani
Sport

di Stefano Fogliani

Lo Scamacca ancora ai margini della terza amichevole dei neroverdi garantisce alle pagine del weekend altre congetture riguardo una partenza che sembra certa – più incerti destinazione e contropartita, ma è il mercato, baby – e mette, in occasione di questa ultima amichevole del Sassuolo in quel di Vipiteno, qualche puntino sulle ’i’ circa quello che sarà il secondo Sassuolo di Dionisi.

Giocherà con il 4-3-3 (o almeno quello sarà il modulo di partenza, cambiato poi nella ripresa) e il centravanti titolare sarà quel Rasapdori (foto) che anche ieri, contro il neopromosso Sudtirol battuto con un classico 2-0, è stato schierato al centro di un tridente titolare che gli aggiungeva a destra un Berardi già su di tono e a sinistra quel Ceide che, per movenze e acconciatura, ricorda parecchio il primo Boga. Il cantiere neroverde viaggia spedito, e se sacrifica al mercato Scamacca, presenta nell’undici di partenza l’altro (quasi) partente Frattesi, ovvia al forfait di Erlic con Ayhan (altro possibile partente, possibile appunto) e fa quanto deve contro i biancorossi. Timbrando il vantaggio con Henrique e legittimandolo con incursioni combinate che non producono graffi al tabellino ma raccontano condizione tutt’altro che disprezzabile in Kyriakopulos come in un Raspadori spesso vicino al gol e sempre a suo agio con il ‘nuovo’ ruolo.

La partita la fa il Sassuolo: più verticale che orizzontale, come chiede Dionisi, più attento agli equilibri in via di definizione che al risultato, come chiede il periodo, la squadra di Dionisi dopo l’intervallo aggiunge, tra gli altri, Defrel, Alvarez e Thorstved. E se il francese sfiora il raddoppio in avvio di ripresa, i due ‘nuovi’ lo trovano al tramonto della stessa. Il norvegese viene abbattuto in area e manda sul dischetto ‘el canario’ che non sbaglia. Gioco, partita e incontro. E altra notizia: il Sassuolo non prende gol per la prima volta in stagione, a dire che i meccanismi di gioco orditi da Alessio Dionisi prendono forma sempre più compiuta.

Giovedì. Allo stadio Ricci, dalle 19, si celebra il Magnanelli Day, con cerimonia di ritiro della maglia numero 4 del leggendario capitano neroverde e, giusto per non farsi mancare nulla, dopo la partita che celebra l’addio al calcio giocato del ‘puma’ e vedrà protagonisti tanti che ne hanno accompagnato l’entusiasmante carriera, alle 21 vengono presentate le squadre del Sassuolo che affrontano i campionati di serie A maschile e femminile. Presenta Marco Nosotti, volto notissimo di Sky.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?