Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Ecco Magnino, l’uomo in più del centrocampo

Tesser lo conosce bene avendolo allenato a Pordenone. 24 anni arriva in prestito. Sarà subito a disposizione per la gara di domenica

Luca Magnino, 24 anni, nuovo centrocampista del Modena
Luca Magnino, 24 anni, nuovo centrocampista del Modena
Luca Magnino, 24 anni, nuovo centrocampista del Modena

Mancava solo il crisma dell’ufficialità, arriva ieri come Modena e Pordenone aveva programmato una settimana fa. Luca Magnino è un nuovo giocatore canarino, andrà a rinforzare il centrocampo di Attilio Tesser che ben conosce il 24enne di Pordenone per averlo avuto in rosa la scorsa stagione, prima che poi il tecnico venisse sostituito da Maurizio Domizzi. Indosserà la maglia numero 6 lasciata libera da Mario Rabiu, arriva con la formula del prestito con diritto e obbligo di opzione a determinate condizioni indicate nel contratto stipulato fra i due club. Lo stesso Domizzi ci aveva raccontato di Magnino come un "lusso per la C". Con la maglia del Pordenone due campionati di B consecutivi, la bellezza di 54 presenze e una rete. Cresce nell’Udinese e comincia la sua gavetta a Caserta nel 2016 prima di affermarsi con la maglia della Feralpi Salò. In riva al Garda tre stagioni, 110 presenze e 4 reti, poi la chiamata del Pordenone e il ritorno a casa. Sarà subito a disposizione perchè il Modena ha bisogno di lui, numericamente e non solo, per affrontare il tour de force di febbraio. Fuori Castiglia e Rabiu, a Scarsella e Armellino sono stati spesso chiesti gli straordinari considerando anche l’infortunio di Duca e un Di Paola non utilizzato in maniera continua da Tesser. Magnino potrebbe non essere l’ultimo colpo del mercato canarino. Shady Oukhadda, 23enne centrocampista del Gubbio, è stato di fatto acquistato dal Modena certamente per la prossima stagione. Ma Davide Vaira sta provando con insistenza ad anticipare il suo arrivo in Emilia entro la fine di gennaio. Oukhadda non è stato nel frattempo convocato dal Gubbio nella gara di Chiavari della scorsa domenica, segnale piuttosto evidente che qualcosa sta accadendo e siamo vicini ad un altro approdo. Saranno questi i due colpi dell’ultima settimana di mercato? Sì, a meno di clamorose ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?