Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

’El Canario’ Alvarez in arrivo a Sassuolo

Il club neroverde ha individuato nell’attaccante uruguaiano la possibile alternativa nel caso della probabile cessione di Scamacca o di Raspadori

10 giu 2022

"Le firme sono imminenti e già nel fine settimana potremmo arrivare in Italia". A sentire quanto affida a ‘100% Deporte’ Edgardo Lasalvia, procuratore di Agustín Álvarez Martínez, il Sassuolo avrebbe trovano sul mercato sudamericano quanto cercava per far fronte alla probabile partenza di Gianluca Scamacca (sulle tracce del centravanti scuola Roma c’è anche il PSG, pare) e a quella, non improbabile, di Giacomo Raspadori (sull’attaccante bolognese muove anche il Milan, allungando la lista delle pretendenti) con un profilo, direbbero quelli bravi ‘giovane ed emergente’.

Giovane, Alvarez, classe 2001, lo è, emergente pure complici numeri – 24 gol in 60 partite - di prim’ordine anche, e su di lui il Sassuolo si sarebbe mosso con l’anticipo giusto e soprattutto con argomenti (si parla di una transazione da una dozzina di milioni di euro) in grado di metterlo davanti alla Fiorentina, che pure aveva fatto un sondaggio con il Penarol. Più incline tuttavia – si dice – ad accettare la proposta dei neroverdi. Vicinissimi, stando ai rumors, a piazzare l’allungo che vale tutto. "È arrivata l’offerta ufficiale e di massima alle condizioni di cui abbiamo parlato. C’è qualche differenza suii pagamenti, ma si può arrivare a un accordo".

I vertici del Penarol hanno dato ulteriore spessore alle voci che si rincorrono da qualche giorno e allora tanto vale aspettare che i dettagli vengano limati ed ‘El Canario’ (questo il soprannome, ‘il canarino’, con il quale l’attaccante uruguaiano si è fatto conoscere in patria) possa coronare il suo sogno europeo. Scoraggia il precedente di Zapata, centravanti colombiano oggi in forza all’Atalanta (il Sassuolo lo aveva già acquistato, lui stracciò il preliminare e scelse il Napoli) ma questa volta la concorrenza sembra meno agguerrita e l’idea è che i neroverdi siano vicini al primo colpo in entrata, da piazzare anche per tutelarsi da uscite di big che radiomercato da’ per certi.

I già citati Raspadori e Scamacca, oltre a Traore e Berardi (ma anche Defrel potrebbe partire, la Samp avrebbe pronta un’offerta da 4 milioni) sono uomini mercato, e con l’eventualità di uno o più addii che depotenzierebbero il suo attacco il Sassuolo starebbe già facendo i conti. Sfoltendo altro, nel frattempo: vicinissimi alla cessione ci sono Stefano Turati (il portiere rientra dal prestito alla Reggina) e Riccaro Ciervo (arrivato a gennaio dalla Roma) vicini al Frosinone. Da dove potrebbe arrivare il centrocampista classe 1998 Daniel Boloca.

s.f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?