Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Fiorano esagerato può festeggiare in anticipo

FIORANO

5

CASUMARO

0

FIORANO: Antonioni, Ficarelli, Fabbri, Canalini, Zikaj, Altariva (31’ s.t. Torlai), Runaj (11’ s.t. Caselli, 36’ s.t. Dakoli), Vaccari (11’ s.t. Cataldo), Messori, Fennino, Schiavone. All. Fava (Pagliani, Ahadine, Sernesi, Naska, Sula)

CASUMARO: Macchi, Vinci (33’ s.t. Bianchi), Passerini, Minarelli, Battistella (37’ s.t. Bonfatti), Quaquarelli, Ruggiano, Iazzetta (1’ s.t. Benini), Azzouzi (11’ s.t. Nicoli), Testoni, Evali (7’ p.t. Doronzo). All. Panzetti (Aloe, Tucci, Tonioli)

Arbitro: Trombetta di Parma

Reti: 6’ p.t. e 7’ s.t. Altariva, 35’ p.t. Schiavone, 39’ e 42’ s.t. Messori

Note: espulso (45’ s.t.) Quaquarelli per doppia amm., ammoniti Altariva, Runaj, Quaquarelli, Benini, Minarelli

Festeggia la salvezza con una giornata di anticipo, il Fiorano, e lo fa impendosi senza se e senza ma nello scontro diretto al Casumaro, a sua volta condannato ad un playout quasi sicuro. Fanno da subito di più e meglio dei ferraresi, gli uomini di Fava, trascinati dalla doppietta di Altariva che, insieme alla rete di Schiavone, estromette i ferraresi dal match prima che scocchi l’ora di gioco. Il resto è accademia, impreziosita dalla doppietta con cui, nel finale di gara, il centravanti biancorosso Messori gonfia il passivo a dismisura, dando il via alla festa fioranese.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?