Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Frattesi si procura il rigore dell’ 1 a 0 Lopez mette ordine Bene Kyriakoupolos

CONSIGLI 6. Verde lo batte con una prodezza, che di fatto è l’unica conclusione spezzina.

MULDUR 6. Alto da subito, episodicamente sorpreso fuori posizione. Più dall’arrembante Reca che dal flemmatico Kovalenko.

AYHAN 7. Rischio importante già al 3’ di gioco su Gyasi, cui alla distanza il centrale turco prende le misure. E il gol, tanto inatteso quanto ‘pesante’.

FERRARI 6. Preciso in chiusura, meno in rilancio: rischia qualcosa su Kovalenko poco prima dell’ora di gioco, ma quanto deve fa.

KYRIAKOPULOS 6,5. Intraprendente e propositivo, cerca sistematicamente l’affondo. Un paio di diagonali difensive sono da applausi.

FRATTESI 7. Si procura il rigore con cui Berardi sblocca il match, va ad un passo dal raddoppio. Le sue corse sbrecciano lo Spezia: nella mediana a tre è imprendibile (39’ s.t. Magnanelli s.v.)

LOPEZ 7. Si sfila dal pressing spezzino ‘abbassandosi’ anche al di sotto della linea dei centrali per trovare le linee giuste di passaggio. Ha una buona opportunità al 41’, ma temporeggia: cresce nella ripresa, Provedel gli nega il gol nel finale.

HENRIQUE 6. Diligente, ancorchè ammonito al primo fallo, e quasi nascosto tra le pieghe del centrocampo (39’ s.t. Harroui s.v.)

BERARDI 7,5. Disegna calcio con una sicurezza ed una consapevolezza da top player. Premiato prima della partita per il traguardo – già raggiunto a Salerno – delle 300 presenze in campionato con il Sassuolo, si regala anche la doppietta con cui fa 100 gol in A, giusto per tenere i conti pari (45’ s.t. Ceide s.v.)

DEFREL 6. Preferito, a sorpresa, a Scamacca, toglie punti di riferimento ai centrali spezzini ma anche, suo malgrado, alla manovra offensiva neroverde. Assiste Berardi in occasione del raddoppio (23’ s.t. Scamacca 7. Gli bastano meno di 15’ e un paio di palloni giocati per segnare: predestinato)

TRAORE 6. Si accende ad intermittenza, ma il segno sul match lo lascia avviando l’azione che vale il vantaggio neroverde. Qualche palla persa di troppo non ne macchia la pagella (45’ s.t. Oddei s.v.)

s.f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?