di Riccardo Cavazzoni Esame ad alto tasso di difficoltà per la Green Warriors Sassuolo, che anticipa ad oggi pomeriggio alle 18 la trasferta della nona giornata della Poule Promozione di A2 a Macerata: la vittoria di Cutrofiano nel recupero di mercoledì con Marsala ha nuovamente complicato la classifica, con le pugliesi a quattro punti, e le siciliane a sei, dalle neroverdi, ed in più il calendario impone questa trasferta marchigiana, contro una delle sorprese del...

di Riccardo Cavazzoni

Esame ad alto tasso di difficoltà per la Green Warriors Sassuolo, che anticipa ad oggi pomeriggio alle 18 la trasferta della nona giornata della Poule Promozione di A2 a Macerata: la vittoria di Cutrofiano nel recupero di mercoledì con Marsala ha nuovamente complicato la classifica, con le pugliesi a quattro punti, e le siciliane a sei, dalle neroverdi, ed in più il calendario impone questa trasferta marchigiana, contro una delle sorprese del campionato.

La Cbf Balducci Helvia Recina Macerata infatti, ha sorpreso tutti aggiudicandosi la Coppa Italia di categoria contro ogni pronostico, un po’ come fece Sassuolo due anni fa, ma soprattutto ha ripreso a macinare vittorie da tre nella Poule, dopo un paio di sconfitte a tie break a fine marzo, confermandosi come una delle squadre più continue in stagione, ed in grado negli ultimi sette giorni di centrare due pesantissime vittoria con Mondovì e Pinerolo, risalendo al terzo posto della classifica: visto che la seconda piazza, che garantisce tutte le eventuali belle in casa nei playoff per la A1, è ancora raggiungibile, le neroarancio cercheranno di confermarsi anche ai danni delle lanciate sassolesi, che di contro devono far punti per mantenersi in corsa per il post season.

Punto di forza della formazione di Luca Paniconi è la diagonale composta dalla schiacciatrice polacca Aleksandra Lipska, terza nella graduatoria delle bomber di A2 a una cinquantina di punti da Antropova, e dall’esperta Valentina Pomili, mentre la atipica diagonale principale è composta da Peretti in regia, e da Renieri o da Pirro: al centro la Mancini che arriva dalla A1 e Martinelli, con l’ex-Liu Jo Bisconti come libero. In casa Green Warriors si è consci della delicatezza dell’impegno, che rappresenta un vero e proprio esame di maturità della squadra: per difendere la qualificazione ai Playoff, Sassuolo dovrà affrontare due volte Macerata, due volte S.Giovanni in Marignano, e ricevere Soverato, in un finale di Aprile sicuramente condizionato dalla tenuta psicologica della squadra neroverde, come ha giustamente sottolineato il tecnico sassolese Enrico Barbolini: scontato che si ricorra alla stessa squadra che domenica ha schiantato Cutrofiano, sperando di scardinare il muro avversario con l’attacco di Antropova. Come sempre i tifosi potranno seguire la partita in streaming su Lvftv.com, a partire dalle 18 Riccardo Cavazzoni