Il 14° marcatore neroverde non dice solo che il Sassuolo segna parecchio, ma anche che segna con tutti. Più giocatori in gol del Deze li hanno mandati solo Inter e Napoli, le cui rose non sono numericamente paragonabili, e Lukas Haraslin è solo l’ennesima sorpresa di questa tranche di stagione.

Seconda da titolare a Bologna, per l’attaccante , e primo gol in neroverde, festeggiato sui social ("grande vittoria in una partita difficile, molto contento per il mio primo gol", ha twittato) e ai microfoni di Sky, cui Haraslin affida il ‘segreto’ del turbosassuolo.

"Tutto quello che facciamo lo proviamo in allenamento: giochiamo per fare gol, non per non prenderlo, e quando siamo squadra riusciamo a fare gare importanti". Arrivato a gennaio, prima del lockdown aveva giocato 13’, nelle ultime 5 gare ne ha messi insieme 162’, dando sempre l’idea di poter combinare qualcosa. E qualcosa, in effetti, ha combinato: chiedere a Skorupski, anche se non c’era bisogno del gol per convincere il Sassuolo. Che lo slovacco lo ha preso per 1,5 milioni dal Danzica (tanto vale l’obbligo di riscatto) e, a occhio, ha fatto l’ennesimo affare sul mercato estero.

s.f.