FONDAMENTALE vincere, poi sarà tempo di ripescaggi, che secondo gli ultimi criteri vedono il Modena in buona posizione, come spiega il segretario Andrea Russo: «È stata confermata la linea degli ultimi anni: il 50 per cento dipende dai risultati ottenuti sul campo; l’altro 50 per cento da altri parametri quali la media spettatori (25%) e la tradizione sportiva (25 %)

Nelle proiezioni della prima graduatoria il Modena è attualmente secondo dietro al Matelica ma diventerebbe quarto se nei playoff si affermassero lo stesso Matelica (che domenica ospiterà la Recanatese), il Lanusei (nel derby isolano con il Latte Dolce) e l’Audace Cerignola; in quelle della seconda, invece, la squadra gialloblù sarebbe al primo posto.

Nel caso di carenze di organico si procederà dando la priorità a una squadra Under 23 di un club di Serie A, poi alla miglior ripescabile di Serie D, infine alla migliore fra le retrocesse della Serie C, un meccanismo così ordinato che può continuare fino all’esaurimento dei posti disponibili. Le squadre che hanno già il diritto di partecipare al campionato di Serie C della prossima stagione dovranno iscriversi entro il 24 giugno». Poi si vedrà quanti posti liberi per i ripescaggi ci saranno. Per fare domanda serve un contributo di 300 mila euro e una fedeiussione bancaria o assicurativa.