Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

La Vis si è sentita penalizzata nella gara di Reggio Iniziative del club per riempire il ’Benelli’

La squadra di Bianchini ha vinto le ultime due gare casalinghe con l’Entella e il Grosseto

La Vis Pesaro si prepara ad accogliere i 507 tifosi che arriveranno da Modena e domani, allo stadio Benelli, il tifo storico pesarese ha organizzato una giornata particolare per "contrastare" numericamente l’esodo canarino. Si chiama "Portiamo un amico allo stadio!" la campagna con la quale si invita ogni tifoso a portare con sé un amico, con una sciarpa, una maglia o un cappellino biancorosso per un miglior colpo d’occhio dello stadio. Nel frattempo, la squadra di Banchini, è tornato da Reggio Emilia con qualche ferita da leccare. Nelle Marche si parla ancora di alcuni episodi dubbi avvenuti l’altra, in particolare in occasione dei primi due gol dei granata nei quali i biancorossi hanno denunciato qualche spintone di troppo. Attenzione dunque ad un avversario che vorrà rifarsi con un’altra big del campionato. Già in Coppa Italia e pure all’andata, la Vis aveva fatto notare di saper mettere in difficoltà il Modena in quelle che sono le sue qualità migliori, la freschezza fisica (squadra molto giovane) e palleggio ben fatto dal centrocampo in avanti. I 41 punti non garantiscono ancora la certezza del playoff, dietro Pontedera e Lucchese insidiano l’ottavo posto. Ma al Benelli i biancorossi hanno battuto Entella e Grosseto nelle ultime due gare casalinghe.

a.t.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?