Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Lordkipanidze è indomabile, lavora per tre Il gol firmato da Bolis è un segno del destino

Sono almento cinque gli interventi decisivi di Ferretti, davvero insuperabile

FERRETTI 8. La muraglia biancorossa è in almeno 5 super parate. Su Haruna e Guidone i due capolavori.

GHIZZARDI 7,5. Un motore turbo a destra, fa le due fasi come un forsennato e dietro non sbaglia nulla.

BOCCACCINI 8. Un Boccaccini così vale la C con la sigaretta in bocca. Salva due volte sulla linea su Guidone e chiude tutto e di più.

CALANCA 7,5. Tiene a zero Mendicino e Guidone e non butta mai via la palla.

MONTEBUGNOLI 7,5. Ha il cliente più duro, ma nonostante il giallo in avvio (salta il Rimini) azzera mister 26 reti Saporetti.

LORDKIPANIDZE 8. Ruba, riparte, allunga e recupera come fossero in tre.

BOLIS 7,5. La magia nella mattonella dove l’anno scorso si ruppe il ginocchio è un segno del destino. (20’st Bottalico 6. Dà il suo contributo).

BORGARELLO 7. Due palle perse rischiose in uscita non macchiano una gara di grande quantità. (35’st Carrasco 7. Guida la ripartenza del 3-0).

VILLANOVA 7. Tanta qualità e molti ripiegamenti. Su di lui un rigore colossale non fischiato. (15’st Aldrovandi 6,5. Preziosissimo nella difesa a cinque).

RAFFINI 7,5. La sua miglior gara, col gol dell’ex (facile, ma lì bisogna esserci) a suggello. (30’st Sivilla 7. Firma con cattiveria il gol della sicurezza).

TOGOLA 7,5. La mossa a sorpresa di Bagatti si procura la punizione dell’1-0 e con le sue ripartenze fa impazzire il povero Haruna.

Davide Setti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?