Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

"Loro hanno meritato di vincere Fatichiamo tanto in attacco"

"Dobbiamo essere orgogliosi della nostra stagione. Ora ci tocca un avversario. fortissimo"

25 mag 2022

BUDRIO (Bologna)

C’è grande delusione a fine gara in casa Cittadella e mister Francesco Salmi (foto) non cerca scuse per la sconfitta. "Il Corticella ha meritato di vincere - spiega - perché ha vinto tutti i duelli al contrario nostro, sono arrivati spesso primi sulla palla. Ce l’abbiamo messa tutta è vero, poteva girarci qualcosa meglio ma loro hanno meritato per una gara con la testa e la voglia giusta. I due gol annullati a Napoli nel finale? Non ne voglio parlare, non credo che spieghino la nostra sconfitta". Nella ripresa in 11 contro 10 Salmi ha provato a cambiare assetto col doppio play. "Ci è manca lucidità nei 16 metri finali - prosegue - e per fare gol bisogna tirare in porta. Ultimamente abbiamo le polveri un po’ bagnate e soprattutto non possiamo prendere così in contropiede il secondo gol. Forse il rigore è un po’ generoso, ma lì non dobbiamo nemmeno farli arrivare". Ora c’è il Pomezia per sperare ancora nella D. "Il tempo è poco - conclude - e il viaggio è lungo, cerchiamo di radunare le forze per fare la nostra gara e vediamo cosa sappiamo fare. Affrontiamo una squadra fortissima e ci proveremo. La sconfitta non deve cancellare la grande stagione dei ragazzi, la società deve essere orgogliosa di loro".

In casa bolognese fa festa mister Alessandro Miramari. "Meritavamo tutte e due la D - spiega - la formula non ha premiato chi ha vinto un campionato come la Cittadell. Tutte e tre siamo arrivate a 5 punti, noi festeggiamo la D, ma tutte e tre dovevamo salire. La gara? L’espulsione ci ha fatto un po’ snaturare, abbiamo di solito un gioco di dominio che abbiamo fatto nel primo tempo, ma nella ripresa ci siamo messi arroccati dietro e abbiamo sofferto tantissimo. I ragazzi sono stati bravi ad essere "sporchi" adattandosi alle esigenze".

d.s.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?