PROSEGUE a ritmi incessanti il postseason del volley minore e giovanile modenese: torna in campo la Stadium Mirandola, che alle 18 al PalaBonatti riceve l’ambiziosa formazione trevigiana del Motta di Livenza, per la terza e decisiva fase del torneo di B maschile. In palio un posto nella nuova A3 della prossima stagione, sfida a cui le due squadre arrivano da...

PROSEGUE a ritmi incessanti il postseason del volley minore e giovanile modenese: torna in campo la Stadium Mirandola, che alle 18 al PalaBonatti riceve l’ambiziosa formazione trevigiana del Motta di Livenza, per la terza e decisiva fase del torneo di B maschile. In palio un posto nella nuova A3 della prossima stagione, sfida a cui le due squadre arrivano da situazioni diverse: la Stadium di Barozzi ha perso in due gare la prima sfida che valeva la A3 contro Porto Viro, ma in virtù del primo posto nel girone, avrà questa nuova opportunità contro il Motta di Livenza, che invece ha vinto una delle sfide tra le seconde, eliminando un po’ a sorpresa il Portomaggiore imbottito di ex-modenesi. Gara molto equilibrata, tra due formazioni che si assomigliano, ma nella quale la Stadium può far valere il fattore campo, sia nella gara odierna, che in una eventuale bella.

Gare già decisive, ma non ancora da promozione, per le due squadre modenesi impegnate, Emilbronzo 2000 Montale e Moma Anderlini, che giocano la gara di ritorno delle semifinali, partendo dalla situazione di vantaggio, creatasi con la vittoria in gara 1: in B1 femminile le montalesi di Tamburello sono attese domani alle 18 ad Altino, da una Di Carlo già sull’orlo del baratro, mentre in B2 la Moma Anderlini alle 19 può chiudere il discorso, ospitando tra le mura amiche del PalaAnderlini l’Asolo Altivole.

Nei playoff dei tornei regionali, è iniziata ieri sera la finale di D maschile tra Unione ’90 S.Felice e Vierrevi PGS Fides Casinalbo, mentre bisognerà aspettare fino a lunedì per quello di D Femminile, nel quale la US Castelnuovo affronta le reggiane del T & C Limpia Autocaravan Tempo Libero: modenesi in campo anche nei playout di D Femminile, con la Pallavolo Vignola che prova a fare l’impresa in casa contro il Granarolo, già vittorioso all’andata per 3-0.

Riccardo Cavazzoni