Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 giu 2022

Mortari alla Quarantolese

Bruno a Solignano e Sula a Maranello. Vignudelli mister . a Piumazzo in Seconda

18 giu 2022

Federico Pecorari saluta la Cittadella. L’ex attaccante non sarà più il direttore tecnico per motivi lavorativi. In Promozione primo colpo della Quarantolese con il centrocampista Gianluca Mortari (classe 92) ex Gonzaga che arriva dal Suzzara. A Camposanto proseguono le conferme del ds Pederzini, che ha definito anche quelle di Natali e Mensah, con quest’ultimo al quarto campionato di fila con la Virtus. In Prima alla Madonnina entra in dirigenza Corrado Ambi, per 12 anni direttore sportivo della Villadoro, e il ds Prandini definisce altri due innesti dal Formigine con l’attaccante 2002 Vittorio Militi e il difensore 2002 Nicolò Baracchi. Il Solignano piazza il primo colpo: il ds Cuoghi ha chiuso per il trequartista 2002 Luca Bruno, di proprietà del Fiorano e reduce dalla stagione a Colombaro, mentre sono stati confermati Ferri, Benedetti, Sannino, Vecchi e Gulotta. Altro volto nuovo a Maranello, dove è ufficiale il difensore Ritvan Sula (’92), che arriva dalle ultime 4 stagioni allo Spilamberto e ha già vestito le maglie di Valsa, Zocca e Calcara. Proprio lo Spilamberto annuncia la prima conferma con il bomber Vicente Nichola, autore di 11 reti coi biancoverdi quest’anno. Altre due conferme al Ravarino, dove rimarranno anche il prossimo anno il portiere Andrea Pratissoli e l’attaccante Matteo Lugli. In Seconda il Piumazzo ha scelto il nuovo allenatore, affidando la squadra all’ex bomber Matteo Vignudelli.

Collaborazione. E’ nata un’importante sinergia per il settore giovanile fra Monari e Gino Nasi, che prevede la costituzione di squadre in comune dalla Juniores fino agli Esordienti. Per la prossima stagione le due società manterranno le rispettive prime squadre, la Monari in Seconda e la Gino Nasi in Terza, ma il progetto prevede dal campionato 2023-24 la nascita di una nuova compagine societaria unica. "E’ un’esigenza che abbiamo trasformato in realtà – racconta Raul Montorsi, responsabile del settore giovanile della Gino Nasi e promotore del progetto – e che darà grandi vantaggi a tutti i ragazzi del quartiere, unendo le forze siamo certi che ne guadagneranno tutti".

Davide Setti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?