Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Ogni abbonato potrà portare quattro amici

E biglietto costerebbe 1 euro l’uno. La famiglia Rivetti vuole lo stadio pieno. Aprirà anche la curva piscina. Obiettivo: 13 mila spettatori

La coreografia per i 110 anni del Modena
La coreografia per i 110 anni del Modena
La coreografia per i 110 anni del Modena

La famiglia Rivetti vuole, davvero, un "Braglia" pienissimo. E, come se non bastasse già la dimostrazione di adesione alla partita di sabato di questi giorni, la proprietà canarina ne ha pensata un’altra, di idea.

Da ieri pomeriggio è attiva una promozione chiamata "Ridotto Abbonato", dedicata esclusivamente a coloro i quali hanno sottoscritto l’abbonamento per il girone di ritorno. I tifosi canarini potranno acquistare (fino ad un massimo di 4 biglietti) i tagliandi per la gradinata scoperta e la tribuna scoperta al prezzo speciale di 1 euro. Della serie: "Porta con te 4 amici allo stadio". E data l’enorme affluenza, il "Braglia" aprirà anche la curva piscine e la tribuna scoperta. C’è aria di grande festa, il muro degli 11.000 è stato ampiamente abbattuto e anche quota 12.000 è destinata a durare molto poco e a crescere sempre più da qui a sabato (sono oltre 9.500 i biglietti venduti, a cui vanno aggiunti i 2.576 abbonati). L’obiettivo, a questo punto, è quello di toccare quota 13.000, numero che sarebbe da record per la stagione del Modena e che consentirà ai canarini di chiudere il campionato con la media spettatori casalinga migliore del girone B, davanti a Reggiana e Cesena.

Senza dimenticare i numeri delle partite esterne, in particolare le ultime due di Pistoia e Gubbio dove la tifoseria canarina ha praticamente permesso al Modena di giocare in casa, seppur fuori, con punte di 1.300 persone in stadi che faticavamo a vedere certe cornici nei settori ospiti. Ed è tutto parecchio suggestivo se si pensa che nelle prime gare (escluso il derby con la Reggiana quando furono poco più di 7.000 gli spettatori) venivano registrate quote di 3.5004.000 spettatori ad esempio col Teramo o con l’Entella. Il che significa che il primo obiettivo dei Rivetti è stato raggiunto: il Modena ha conquistato Modena, dopo quella partenza non all’altezza della situazione. Lo ha fatto con i risultati maturati fin qui e ora è pronto a trascinare per l’ultima volta una città intera che, a sua volta, non vede l’ora di scendere in campo con gli uomini di Tesser per raggiungere un altro obiettivo, quello più importante.

a.t.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?