Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 lug 2022
17 lug 2022

Tante certezze per la Stadium Il Soliera 150 ha uno squadrone

17 lug 2022

Se le ’grandi’ stanno monopolizzando la ribalta, sotto sotto ribolle l’attività dei club modenesi di pallavolo minore: l’approdo in serie B maschile di Kerakoll Sassuolo e G.S. Spezzanese, la rinuncia alla B2 femminile del Corlo, e soprattutto l’unione delle forze delle squadre giovanili di Green Warriors Sassuolo e Moma Anderlini, ha un po’ ridisegnato il panorama del volley minore modenese, che aspetta la conferma di vecchie ambizioni, e di nuove protagoniste. In B2 femminile c’è attesa per l’annuncio ufficiale del nuovo progetto che vedrà unire le forze Green Warriors Sassuolo, e Scuola di Pallavolo Anderlini, che oltre a fare insieme tutte le ’eccellenza’ delle categorie giovanili, giocheranno insieme in questa categoria con una squadra affidata a Roberta Maioli: oltre ai gioiellini rossoblù Asia Spaziano, e Martina Susio, ci dovrebbero essere anche le ’sassolesi’ Borlengo, Gaye, Ndiaye e Riccio, più alcune della Moma Anderlini della passata stagione, tra B2 e C. Nel segno della continuità la Stadium Mirandola, che confermando Luciano Molinari e Giuliano Maraschi in panchina, conferma anche quasi tutta la squadra della passata stagione, da Rachele Natali a Giada Orlandini, da Cecilia Poltronieri ad Elisabetta Sala, a cui si aggiungono tre arrivi da fuori: Matilde Boschini, Martina Brunfranco e Laura Bedin. Sicura protagonista del prossimo campionato di serie C femminile il Soliera 150, che ha allestito uno squadrone prelevando dal Corlo la regista Valentina Andreoli, figlia del tecnico del S.Damaso, e l’apprezzatissimo tecnico Filippo Rovatti, mentre in campo ci saranno le esperte Jessica Arduini, Alice Cordella e Martina Faietti, tutte di rientro da importanti avventure nel reggiano, dove invece rimarranno due tra i pezzi più richiesti dal mercato, ovvero Chiara Ferrari e Lavinia Giva, che non lasceranno Rubiera. Al maschile, in attesa di conoscere le mosse dell’Univolley Carpi, c’è curiosità per il nuovo progetto che è nato sulle ceneri della Basser: il gruppo di ex che nella scorsa stagione ha giocato nell’Anderlini, composto da Golinelli, Marchesi e Pecorari, è passato in blocco, insieme ad altre vecchie conoscenze modenesi come Cornelio ed i due Muratori, a questa nuova squadra maschile neonata, che ha ottenuto un posto in serie C.

Riccardo Cavazzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?