Il primo test sarà anche uno dei più difficili per una Leo Shoes che ritrova subito dall’altra parte della rete l’ultima squadra che aveva incontrato nella stagione 20192020, in quel funereo match a porte chiuse dell’8 marzo. Tante differenze da allora. La più macroscopica, il cambio di casacca di Maxwell Holt, la più significativa il fatto che mentre sei mesi e mezzo fa Modena era senza dubbi una formazione nettamente superiore ai brianzoli, oggi Leo Shoes e Vero Volley si affrontano ad armi praticamente pari. Fabio Soli ha costruito, con opportunismo e capacità, una squadra dalle grandi doti. Non potrà schierare Lanza, arruolabile solo dalla terza giornata, ma giocherà con l’altro ex, Orduna, come alzatore, il bombardiere Lagumdzija opposto, uno dei prospetti più interessanti del volley mondiale, Dzavoronok e Sedlacek di banda, Holt e Galassi al centro, Federici libero. Un bel test per Christenson e compagni, non c’è che dire.