Vettori, mattatore del match
Vettori, mattatore del match

Modena, 23 febbraio 2021 - La solita Modena 'bella di notte', ormai si può dire, asfalta Perugia in un match memorabile, aggiudicandosi per 3-0 l'andata dei quarti di Champions League e garantendosi un match di ritorno da fibrillazione, nel quale le basterà vincere due set per qualificarsi alle semifinali, ma avrà chance intatte anche perdendo 3-0 o 3-1, potendosi andare a giocare tutto al golden set.

Un match memorabile, fatto di attacchi precisi, di muri di Leon e di tanta difesa, che ha messo in grande difficoltà una Perugia da metà primo set in poi irriconoscibile (12 errori in attacco, 26 totali), tradita dalle sue bocche da fuoco principali, Plotnytskyi prima e Leon poi. Dal canto suo Modena ha giocato sulle ali dell'entusiasmo e della concentrazione tutta la partita, orchestrata perfettamente da Christenson, supportata da una serata strepitosa di Vettori e Lavia in attacco e dal solito Grebennikov in difesa.

IL MATCH. Heynen schiera Atanasijevic titolare, Giani i 'soliti'. Perugia parte meglio e va 8-11, ma Modena gioca bene, pareggia a quota 15, sorpassa con Stankovic sul 18-17 e poi dilaga con Vettori fino al 25-21 finale figlio anche del set disastroso di Plotnytskyi. Se possibile Christenson e compagni partono ancora meglio nel secondo e sul 9-5 Heynen risperdisce Atanasijevic in panchina cambiandolo con Ter Horst. I gialloblù però trovano in Stankovic nel cambiopalla e in Lavia nel contrattacco armi sempre valide e vincono 25-18 senza storia. Il terzo set è il più tirato, nonostante due tentativi di fuga gialloblù (sul 7-2 e sul 14-9) rintuzzati dalla Sir che dopo una girandola di cambi arriva fino al -1 sul 21-20 ma viene ricacciata indietro da Vettori e Lavia, che chiude anche per il 25-22. Ora il ritorno del preliminare play off a Ravenna (sabato) e la seconda sfida con la Sir a Perugia (martedì).


Il tabellino


LEO SHOES MODENA 3
SIR SICOMA MONINI PERUGIA 0
(25-21 25-18 25-22)

Modena: Vettori 15, Christenson 6, Lavia 13, Petric 5, Stankovic 7, Mazzone 3, Grebennikov (L), Porro, Karlitzek, Rinaldi ne, Bossi ne, Buchegger ne, Sanguinetti ne, Iannelli (L2) ne. All. Giani.
Perugia: Atanasijevic 5, Travica 4, Leon 13, Plotnytskyi 6, Ricci 4, Solé 8, Colaci (L), Zimmerman, Ter Horst 5, Vernon Evans 2, Russo, Muzaj ne, Piccinelli ne, Sossenheimer (L2) ne. All. Heynen.
Arbitri: Ovuka e Puecher.
Note: match a porte chiuse. Durata set: 30', 28', 29'. Tot: 1h27. Modena: ace 1, bs 12, muri 5, errori totali 14. Perugia: ace 4, bs 13, muri 9, errori totali 26.